GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Economia » Artigiani in classe per insegnare un mestiere
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 3,50 su 5)
Loading ... Loading ...

Artigiani in classe per insegnare un mestiere

corriere adriatico

Scritto da

FRANCESCO MASSI


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23
Artigiani in classe per insegnare un mestiere

L’iniziativa ha coinvolto tre istituti scolastici comprensivi con centinaia di ragazzi

Successo per la fase triennale del progetto “il volo” curato dalla Cna nel territorio montano
COMUNANZA– Un’iniziativa intelligente, utile per la vita, di spiccato valore formativo e soprattutto molto coinvolgente per i ragazzi. E’ ciò che ha dimostrato di essere il progetto “Il Volo” che ha visto in questi giorni la conclusione della fase triennale con la consegna degli attestati di partecipazione nell’Auditorium “Adriano Luzi” di Comunanza. Alla base un programma di lavoro che ha portato alcuni mestieri artigianali, quelli di utilità basilare del vivere, nella scuola. Essi sono diventati oggetto di apprendimento per i ragazzi, seguendo il metodo del pragmatismo e delle competenze trasmesse direttamente da esperto ad allievo. E così artigiani qualificati hanno effettuato incontri periodici con i ragazzi trasmettendo i segreti delle proprie attività. E alla fine del ciclo ne sono usciti dei piccoli lavori realizzati dagli stessi giovani. Il progetto ha coinvolto gli Istituti Scolastici Comprensivi di Comunanza, Amandola e Force per circa 300 ragazzi. Ideatore, promotore e realizzatore è stato Luigi Passaretti, responsabile formazione professionale Cna di Ascoli e Fermo. Ed è stata proprio la stessa Cna delle due province a sostenere fortemente questo progetto. La cerimonia conclusiva, presentata dal giornalista Giuseppe Corradini, ha visto la presenza dei rappresentanti dell’associazione di categoria, delle istituzioni locali, degli insegnanti e presidi delle scuole coinvolte, degli artigiani che hanno partecipato all’iniziativa, degli studenti. Dopo i saluti del sindaco comunanzese Maria Paola Pizzichini, Gino Sabatini (presidente Cna Ascoli) ha ricordato che questo progetto da la possibilità ai maestri artigiani di entrare nella formazione scolastica e far comprendere ai ragazzi i valori che nella storia hanno caratterizzato questo settore. Sandro Coltrinari (presidente Cna Fermo) ha invece sottolineato l’impegno futuro dell’associazione per promuovere a tutti i livelli questa iniziativa, in sinergia con gli insegnanti, che porta i ragazzi a riscoprire la manualità. Gli stessi dirigenti dei tre Istituti Scolastici Comprensivi hanno confermato la volontà di riproporre anche per il futuro il progetto nell’offerta formativa: la prof.ssa Maria Luisa Bachetti (Comunanza) ha fatto notare l’utilità per i ragazzi al fine di far acquisire destrezza con la manualità, mentre la prof.ssa Elisa Vita (Force) ha ricordato anche l’importanza per l’attivazione di creatività e fantasia. Tra gli altri interventi quello di Orazio Zanetti Monterubbianesi, di Massimo Capriotti (direttore Fidimpresa), di Virgilio Siliquini (responsabile Centro Formazione Professionale della Provincia di Ascoli con sede ad Amandola), di Domenico Ciaffaroni (presidente Comunità del Parco). Un progetto quindi di grande successo, che è stato ben accolto e favorito dalle Istituzioni scolastiche, nonché molto apprezzato dagli studenti che hanno partecipato con spiccato entusiasmo e che fin dall’inizio è stato favorito dalla stesso vice presidente provinciale ed assessore alla formazione Emidio Mandozzi. Questi gli artigiani coinvolti: Nicola Scriboni (ramaio), Rita Cocci (ricamatrice tombolo), Rosella Quintozzi (cuoco), Luigi Passaretti (meccanico), Diana Tronelli, Vittorio Girolami, Lina Dulcini (sarto), Nazzareno Buratti e Giuseppe Giannini (falegname), Roberto Maravalli (elettricista), Gabriele De Santis (barman).

articolo visualizzato 4.777 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 08-06-2008

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

I commenti sono disabilitati.

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...