GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Un unico lungomare a vantaggio di tutti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Un unico lungomare a vantaggio di tutti


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Un unico lungomare a vantaggio di tutti FERMO — La stretta di mano tra i sindaci di P. S. Elpidio e Fermo, Andrenacci e Di Ruscio, ha sancito un accordo di rilevante importanza, attorno al quale si dovranno sviluppare iniziative capaci di rilanciare definitivamente la costa (da Marina Palmense a nord di P. S. Elpidio, passando per P. S. Giorgio). Il protocollo d’intesa riguarda la costruzione di un ponte sul fiume Tenna, che collegherà il lungomare di Porto Sant’Elpidio a Lido Tre Archi (nella foto Zeppilli la zona dove sarà costruito), ma la speranza è che giunga alla fine del percorso anche il progetto del ponte sul fiume Ete (dovrà essere carrabile altrimenti non servirà a nulla e a nessuno), del quale si parla da tanto tempo, e che unirebbe la parte sud del lungomare sangiorgese a Marina Parmense, passando attraverso (possibilmente ad est) il polmone verde dell’ex campo di volo. Area per la quale, a breve, s’inizierà a vagliare le idee-progetto proposte dall’ università di Pescara. Si avrà così un lungomare unico (oltre venti chilometri), godibile, integrato e capace di aggiungere valore alle prerogative delle tre città interessate.Contestualmente alla firma tra i due sindaci (la quale sta anche a significare che quando si amministra un territorio che sta per ottenere l’autonomia amministrativa vanno a farsi benedire le differenze dei partiti o di schieramenti), in Seconda Commissione consiliare è stato illustrato il progetto per il comparto R6 di Lido Tre Archi, che prevede la costruzione di una piazza, con relativa fontana, spazi verdi, pavimentazione ed illuminazione. Insomma, un nuovo quadro d’ urbanizzazione che renderà Lido Tre Archi centrale all’intero progetto della costa. «Un quartiere capace d’uscire dall’anonimato – ha detto il consigliere Luciano Romanella – ed imporsi all’attenzione per un progetto compiuto di rilancio della costa, per un turismo d’insieme che parta da un lungomare adeguato per proiettarsi all’interno fino ad Amandola ed alla catena dei Sibillini. Con queste realizzazioni si potranno vendere pacchetti integrati per l’affermazione definitiva del turismo nel territorio ed offrire possibilità di sviluppo ad un settore sempre più importante per l’economia della nuova provincia». Mauro Nucci

articolo visualizzato 742 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 03-12-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...