GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Un itinerario fra arte, buona cucina e cultura.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Un itinerario fra arte, buona cucina e cultura.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Il Grande anello Un itinerario tra arte, buona cucina e culturaNORCIA – Il "Grande anello dei Sibillini", uno dei percorsi escursionistici più interessanti e suggestivi all’interno del Parco nazionale, ha aperto i battenti ieri. Il "Grande anello", lungo 110 chilometri, è il risultato di un progetto molto articolato. Già completato l’allestimento della cartellonistica, è via di realizzazione una rete di nove rifugi escursionistici, equidistanti tra loro, con tempi di percorrenza, tra uno e l’altro, della durata massima di una giornata. Per questo fine settimana il Parco dei Sibillini ha messo a punto una serie di attività ricreative che consentirà di trascorrere un week-end piacevole e insolito, a stretto contatto con le bellezze naturalistiche e storico-culturali del parco.Il progetto è stato presentato ieri mattina al teatro comunale di Visso. Dopo il taglio del nastro, i partecipanti sono partiti alla volta del santuario di Macereto dove, nel pomeriggio, hanno assistito alla rappresentazione teatrale “La battaglia del pian perduto” . Dopo la cena, a base di prodotti tipici, la cooperativa “Are”è stata protagonista di un singolare intrattenimento serale, dal titolo “La notte delle paure”. Oggi, invece, partenza dal santuario di Macereto alle 8,30 e arrivo a Fiastra nel pomeriggio.Nei prossimi giorni sono stati fissati altri percorsi tematici su vari tratti del grande anello che toccheranno i comuni di Arquata del Tronto, Norcia, Montefortino, Montegallo, e Amandola: domani si potrà partecipare al sentiero dei mietitori, mentre a scandire gli altri giorni, dal 22 al 25, saranno gli itinerari: “Il paesaggio racconta”, “Pastori e Castelli”, “Paesaggio e leggende”, “Tradizioni, arte e leggende” e “La trasformazione del paesaggio agrario”. Agli itinerari escursionistici saranno abbinate anche una serie di altre proposte come: attività di educazione ambientale e di interpretazione naturalistica sul tema del paesaggio agrario, trekking con muli e sentieri alla scoperta dei sapori tradizionali. Per qualsiasi informazione è comunque possibile contattare la sede del Parco (Tel. 0737.972711) o inviare un’e-mail a: talame§sibillini.net.

articolo visualizzato 521 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 20-05-2001

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...