GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Turismo, boom di presenze
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Turismo, boom di presenze


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

“Weekend nel Piceno” coinvolge 43 Comuni, 13 mila visitatori Nonostante il caro-vita, il turismo nel nostro territorio gode di una salute di ferro. Ad affermarlo sono i dati piu’ recenti di ‘Weekend nel Piceno’, una vigorosa iniziativa di promozione effettuata per due anni dalla scorsa primavera in ben 43 piccoli comuni da parte dell’Amministrazione Provinciale e del G.A.L. (Gruppo di Azione Locale). Il progetto, che si concludera’ nell’aprile del 2005, intende creare opportunita’ di matrice culturale, folclorica e gastronomica ai visitatori di quei centri che finora non hanno goduto della stessa popolarita’ di citta’ come Ascoli, Fermo e di tutte quelle ubicate lungo la costa che vivono di grosse affluenze estive. Ad ogni sabato e domenica, oltre che in tutte le giornate di festa dell’anno, 43 operatori sono a disposizione dei visitatori in altrettanti centri della provincia, per offrir loro una mappa che comprende visite nei luoghi culturali, scoperte enogastronomiche e artigianali, appuntamenti con l’arte e l’architettura. “L’obiettivo e’ entrare in contatto con la storia e l’ambiente di tanti comuni collinari e montani” esordisce l’assessore Carlo Verducci, che si dichiara entusiasta delle cifre registrate nella tranche autunnale, conclusasi lo scorso 31 dicembre. “In tre mesi, dal primo ottobre alla fine dell’anno, sono stati accolti 13 mila visitatori, qusi tremila in piu’ del periodo primaverile, comprendenti le vacanze della scorsa Pasqua” continua il maggior rappresentante del settore culturale dell’ente provinciale, avvertendo che tra le firme conservate nei musei e nei centri accoglienza di questi 43 comuni, manchi almeno un cinquanta per cento delle presenze numeriche, visto che soltanto una persona su tre accetta di lasciare la propria identita’ nei quaderni predisposti.”Si tratta di un interesse in crescita, che permette di far conoscere luoghi bellissimi ma troppo spesso ignorati in passato dal grande flusso turistico” dichiara Verducci, apparso felice dell’ottimo lavoro messo in atto dalle localita’ aderenti all’iniziativa, che possono contare su pacchetti in grado di offrire prezzi speciali agli ospiti. Dei 13 mila visitatori, dai dati emerge che il 28 per cento arrivi da fuori regione, che il 12 per cento appartenga a visitatori di nazionalita’ non italiana e che il rimanente 60 per cento del totale sia residente in regione. “L’intento era quello di poter far diventare il nostro territorio una meta turistica in ogni periodo dell’anno e questi risultati non possono non rallegrare” evidenzia, ricordando lo sforzo compiuto negli anni scorsi dall’Amministrazione Provinciale per far battere al nostro territorio il record di presenze della regione. Un primato raggiunto nel 2000 e ancora imbattuto. “Weekend nel Piceno’ vanta risorse economiche che, oltre alla collaborazione fornita dagli stessi comuni, sono al settanta per cento coperte dai fondi europei reperiti dal G.A.L. e al trenta per cento dalla Provincia. “Gli arrivi sono stati rilevanti soprattutto nel mese di dicembre, con una particolare incidenza sotto il periodo delle festivita’, grazie al successo di manifestazioni che hanno attirato centinaia di spettatori, quali il presepio di Quintodecimo” conclude Verducci, menzionando anche le tante attrattive create a Smerillo e Montefalcone Appennino, cosiderate un po’ tra le localita’ apripista del progetto, che si avvale anche di efficaci promozioni per gli ospiti comprendenti i ristoranti e gli hotel. Ecco l’elenco completo dei comuni che aderiscono a ‘Weekend nel Piceno’: Acquasanta Terme, Amandola, Appignano del Tronto, Arquata, Belmonte Piceno, Carassai, Castignano, Comunanza, Cossignano, Falerone, Force, Grottazzolina, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montalto M., Montappone, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montedinove, Montefalcone Appennino, Montefiore dell’Aso, Montefortino, Montegallo, Montegiberto, Monteleone di Fermo, Montelparo, Montemonaco, Monterinaldo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Offida, Ortezzano, Palmiano, Petritoli, Ponzano di Fermo, Ripatransone, Roccafluvione, Rotella, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo e Venarotta.

articolo visualizzato 1.308 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 01-02-2004
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Turismo, boom di presenze


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

“Weekend nel Piceno” coinvolge 43 Comuni, 13 mila visitatori Turismo, boom di presenze Nonostante il caro-vita, il turismo nel nostro territorio gode di una salute di ferro. Ad affermarlo sono i dati piu’ recenti di ‘Weekend nel Piceno’, una vigorosa iniziativa di promozione effettuata per due anni dalla scorsa primavera in ben 43 piccoli comuni da parte dell’Amministrazione Provinciale e del G.A.L. (Gruppo di Azione Locale). Il progetto, che si concludera’ nell’aprile del 2005, intende creare opportunita’ di matrice culturale, folclorica e gastronomica ai visitatori di quei centri che finora non hanno goduto della stessa popolarita’ di citta’ come Ascoli, Fermo e di tutte quelle ubicate lungo la costa che vivono di grosse affluenze estive. Ad ogni sabato e domenica, oltre che in tutte le giornate di festa dell’anno, 43 operatori sono a disposizione dei visitatori in altrettanti centri della provincia, per offrir loro una mappa che comprende visite nei luoghi culturali, scoperte enogastronomiche e artigianali, appuntamenti con l’arte e l’architettura. “L’obiettivo e’ entrare in contatto con la storia e l’ambiente di tanti comuni collinari e montani” esordisce l’assessore Carlo Verducci, che si dichiara entusiasta delle cifre registrate nella tranche autunnale, conclusasi lo scorso 31 dicembre. “In tre mesi, dal primo ottobre alla fine dell’anno, sono stati accolti 13 mila visitatori, qusi tremila in piu’ del periodo primaverile, comprendenti le vacanze della scorsa Pasqua” continua il maggior rappresentante del settore culturale dell’ente provinciale, avvertendo che tra le firme conservate nei musei e nei centri accoglienza di questi 43 comuni, manchi almeno un cinquanta per cento delle presenze numeriche, visto che soltanto una persona su tre accetta di lasciare la propria identita’ nei quaderni predisposti.”Si tratta di un interesse in crescita, che permette di far conoscere luoghi bellissimi ma troppo spesso ignorati in passato dal grande flusso turistico” dichiara Verducci, apparso felice dell’ottimo lavoro messo in atto dalle localita’ aderenti all’iniziativa, che possono contare su pacchetti in grado di offrire prezzi speciali agli ospiti. Dei 13 mila visitatori, dai dati emerge che il 28 per cento arrivi da fuori regione, che il 12 per cento appartenga a visitatori di nazionalita’ non italiana e che il rimanente 60 per cento del totale sia residente in regione. “L’intento era quello di poter far diventare il nostro territorio una meta turistica in ogni periodo dell’anno e questi risultati non possono non rallegrare” evidenzia, ricordando lo sforzo compiuto negli anni scorsi dall’Amministrazione Provinciale per far battere al nostro territorio il record di presenze della regione. Un primato raggiunto nel 2000 e ancora imbattuto. “Weekend nel Piceno’ vanta risorse economiche che, oltre alla collaborazione fornita dagli stessi comuni, sono al settanta per cento coperte dai fondi europei reperiti dal G.A.L. e al trenta per cento dalla Provincia. “Gli arrivi sono stati rilevanti soprattutto nel mese di dicembre, con una particolare incidenza sotto il periodo delle festivita’, grazie al successo di manifestazioni che hanno attirato centinaia di spettatori, quali il presepio di Quintodecimo” conclude Verducci, menzionando anche le tante attrattive create a Smerillo e Montefalcone Appennino, cosiderate un po’ tra le localita’ apripista del progetto, che si avvale anche di efficaci promozioni per gli ospiti comprendenti i ristoranti e gli hotel. Ecco l’elenco completo dei comuni che aderiscono a ‘Weekend nel Piceno’: Acquasanta Terme, Amandola, Appignano del Tronto, Arquata, Belmonte Piceno, Carassai, Castignano, Comunanza, Cossignano, Falerone, Force, Grottazzolina, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montalto M., Montappone, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montedinove, Montefalcone Appennino, Montefiore dell’Aso, Montefortino, Montegallo, Montegiberto, Monteleone di Fermo, Montelparo, Montemonaco, Monterinaldo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Offida, Ortezzano, Palmiano, Petritoli, Ponzano di Fermo, Ripatransone, Roccafluvione, Rotella, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo e Venarotta.FILIPPO FERRETTI

articolo visualizzato 0 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 01-02-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...