GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Trasferimento RSA da Comunanza ad Amandola.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Trasferimento RSA da Comunanza ad Amandola.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Comunanzali 1/11/02 TRASFERIMENTORSA DA COMUNANZA AD AMANDOLA: SI MOBILITA IL SINDACO CONTISCIANI. IL PARERE DELCOMITATO CITTADINO INTERCOMUNALE DEI SIBILLINI. Iltrasferimento della realizzazione della Residenza Sanitaria per Anziani di 40posti letto da Comunanza ad Amandola ha innescato sconcerto e protesta da partedei cittadini comunanzesi. Se ne fa portavoce il sindaco Luigi Contisciani, chesta adottando tutte le iniziative per convincere la Regione Marche a ritirarela delibera che propone al ministero della Salute lo spostamento delfinanziamento e la relativa attuazione dell’RSA nelle superfici all’internodell’Ospedale di Amandola. Il primo cittadino comunanzese ha avuto un incontrocon l’assessore regionale alla sanità Melappioni, presenti anche l’assessoreSpacca ed il vice presidente della Regione Ricci. “Dal colloquio – diceContisciani – è emersa la disponibilità da parte di Melappioni di valutareapprofonditamente le nostre richieste rivolte a confermare la costruzionedell’RSA nella nostra cittadina”. Un obiettivo che il sindaco è disposto araggiungere con tutte le sue forze e possibilità, secondo quanto dichiarato.Intanto nei prossimi giorni ci sarà un nuovo incontro in Regione con gli stessiinterlocutori. Il Comitato Cittadino Intercomunale dei Sibillini, attivo sulfronte della difesa del nosocomio Amandolese, su questo problema ha ancora unaposizione interlocutoria. “Il Comitato non ha affrontato ancora la questione -dice una nota del coordinatore Enrico Gasparri – poiché molto complessa ecomunque verrà discussa successivamente alla riunione della Conferenza deiSindaci, in quanto non è chiara la posizione di questi ultimi.Sicuramente la soluzione adottata nella delibera dellagiunta regionale – continua la dichiarazione – l’RSA andrebbe ad occupare lesuperfici ospedaliere esistenti già destinate ai reparti di medicina edostetricia-ginecologia e quindi, nel caso in cui il finanziamento dovesserimanere ad Amandola sarebbe auspicabile la realizzazione di un nuovo edificio.Questo problema sicuramente non placherà la divisione che si è creata all’interno del territorio della ComunitàMontana – conclude Gasparri – quindi è necessario un incontro-dibattito perdefinire i ruoli dei Comuni, pianificare il territorio in modo da evitaredivisioni che creerebbero guerre tra poveri, favorendo quei progetti tesi al ridimensionamento dei servizinel territorio”. Intanto il Comitato continua le sue iniziative con la raccoltadi firme. Martedì prossimo ci sarà un incontro con i sindaci della ComunitàMontana dei Sibillini e mercoledì il confronto con l’assessore regionaleAgostini ed il commissario straordinario della ASL 13 Maresca. Francesco Massi

articolo visualizzato 1.311 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 01-11-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...