GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Tra i candidati alla presidenza spuntano Milani e Saccuti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Tra i candidati alla presidenza spuntano Milani e Saccuti


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

COMUNITA’ MONTANA DEI SIBILLINI Tra i candidati alla presidenza spuntano Milani e Saccuti di MANUELA TRAINI COMUNANZA Il nuovo anno segna il passaggio del testimone per la presidenza alla Comunità Montana dei Monti Sibillini e le schermaglie politiche per la sostituzione di Domenico Ciaffaroni, attuale presidente, sono già iniziate. Ancora non tutti gli 11 Comuni che delineano il territorio della Comunità Montana, hanno presentato i nomi di coloro che costituiranno il nuovo governo dell’ente montano. Per ogni amministrazione comunale ne vengono scelti 3, due appartenenti alla maggioranza e uno alla minoranza, per un totale di 33 membri che andranno a comporre consiglio. È proprio dalle preferenze espresse dai consiglieri che scaturirà la giunta esecutiva e il nome del nuovo presidente che dovrà avere almeno il sostegno della maggioranza assoluta, ovvero 17 voti. Caratteristica propria della corsa alla presidenza della Comunità Montana sono le alleanze che si formano tra i comuni membri ed otterrà la poltrona il candidato appoggiato da un maggior numero di amministrazioni. Spuntano diversi nomi come possibili presidenti, i più acclamati sono Cesare Milani, ex Sindaco di Montefalcone e Giulio Saccuti attuale presidente del Consiglio Provinciale di Ascoli. «Non c’è ancora niente di definitivo – ha dichiarato il primo, Milani – anche se con piacere sento da tempo di essere fra i candidati. Al di là della persona, l’importante è trovare una maggioranza che possa indirizzare con tranquillità i futuri programmi. Primo fra tutti l’unione dei comuni per ottimizzare i servizi e ridurre i costi». Saccuti invece parla di una presidenza dovuta ai due maggiori paesi del territorio e dice: «Ho dato la mia disponibilità perché Amandola e Comunanza, che da sole reggono il 50% dell’economia locale, non possono non avere mai la presidenza. Inoltre per una maggiore rappresentatività territoriale propongo una giunta a 11 membri, anziché gli attuali 7, così nessuno resterebbe fuori dalle scelte future. Ovviamente il budget destinato all’organo amministrativo rimarrà lo stesso». Sono quindi ben delineate le due cordate formate da Comunanza e Amandola da una parte e Montefalcone ed altri piccoli paesi dall’altra. Uno dei probabili rappresentanti per la maggioranza (centro sinistra) del Comune di Comunanza, è Alberto Antognozzi, assessore alle opere pubbliche.

articolo visualizzato 627 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 04-01-2005

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...