GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Tebaldini, grande musicista con San Benedetto nel cuore
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Tebaldini, grande musicista con San Benedetto nel cuore


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Un sito internet promosso dall’amministrazione provinciale Tebaldini, grande musicista con San Benedetto nel cuore Alla riscoperta di un grande musicista con San Benedetto nel cuore: Giovanni Tebaldini, bresciano di nascita ma vissuto per oltre un decennio nella nostra città, dove è scomparso nel 1952 ad ottantotto anni, sta attualmente vivendo un periodo di rinnovata fama.La sua figura e le sue opere sono infatti ormai da qualche anno oggetto di una progressiva riscoperta e valorizzazione. Un contributo a questa nuova linfa d’interesse per Tebaldini lo ha dato l’attivazione di un sito Internet, www.tebaldini.it, promosso dall’amministrazione provinciale ma le iniziative quest’anno si sono moltiplicate: è imminente la pubblicazione da parte della casa editrice Carrara di Bergamo di alcune sue partiture per organo; la figura di Tebaldini sarà inoltre a breve l’oggetto di servizi da parte delle riviste “Musica” e della “Rivista Internazionale di Musica Sacra”. Accanto alla verve editoriale che circonda l’opera del musicista, Tebaldini è presente anche nella mostra “Spontini alla Scala”: a Tebaldini fu affidata nel 1924 la commemorazione del maestro e la mostra è ricca di documenti e immagini a celebrazione della circostanza. L’attualità della figura di Tebaldini è confermata anche in ambiente universitario: il musicista e musicologo è infatti l’argomento di una tesi di laurea presentata questo mese all’Università degli studi di Perugia. Sviluppata da Marta Farina, di Amandola, “Tebaldini maestro di Pizzetti tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento” ha assicurato alla studentessa la votazione massima e la lode. La tesi, che analizza come Ildebrando Pizzetti fu condotto allo studio del Canto gregoriano e della Polifonia vocale da Tebaldini, allora direttore del conservatorio di Parma, comprende anche la trascrizione dell’epistolario intercorso tra i due musicisti. Lo spaccato sul contesto culturale dell’epoca offerto è tale che lo studio sarà molto probabilmente anche pubblicato.

articolo visualizzato 612 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 12-05-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...