GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Tagli senza un colpevole
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Tagli senza un colpevole


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Gasparri attacca "Il sindaco Franco Rossi e la giunta regionale sembrano rimpallarsi le reciproche responsabilità" "Sanità, tagli senza un colpevole" Insorge il presidente del comitato per la difesa dell’ospedale AMANDOLA – Fa discutere ancora molto il nuovo Piano Sanitario Regionale, specialmente riguardo all’ospedale di Amandola. Il documento, in particolar modo nella parte che interessa la sanità dei Sibillini, era stato recentemente illustrato dagli assessori regionali Melappioni e Agostini, in un incontro pubblico al Cinema Europa organizzato dai Democratici di sinistra della sezione locale. Nell’occasione entrambi gli esponenti della giunta regionale, presente anche il commissario straordinario dell’Asl 13 Mario Maresca, avevano ribadito il ruolo strategico come ospedale di polo del nosocomio amandolese, quindi assicurato un potenziamento della struttura. Ciò dimostrato concretamente con la presentazione del progetto della Residenza Sanitaria per Anziani di 40 posti letto e della nuova struttura per il Distretto Sanitario. Un impegno però che non ha convinto tutti, specialmente il Comitato Cittadino che è sorto e si è battuto appositamente a favore del mantenimento del reparto di Ostetricia, poi chiuso definitivamente lo scorso anno. "Il precedente assessore regionale alla sanità Mascioni – dice il presidente del comitato Enrico Gasparri – ci aveva promesso il mantenimento di Ostetricia poi estinta. Ora non ci fidiamo più. Non è escluso che fra poco tempo ci ritroveremo con altri tagli, ridimensionamenti o chiusure di reparti. E’ vero – continua Gasparri – che la chirurgia è stata confermata sui sette giorni, ma solo per interventi di media e bassa complessità". E poi il responsabile del Comitato attacca. "La Conferenza dei Sindaci della Comunità Montana dei Sibillini, presieduta dal sindaco amandolese Franco Rossi, nel marzo dell’anno scorso, aveva espresso parere favorevole per l’eliminazione della sezione ostetrica – dice – e la Giunta Regionale ha dato atto a questo parere. Ma entrambi gli organismi pubblici – continua Gasparri – sembrano rimpallarsi reciprocamente le responsabilità". Poi l’accusa è diretta a Melappioni. "Continua ad esserci disparità di trattamento con Nuova Feltria – afferma il presidente – visto che pur essendo presenti le stesse condizioni lì il punto nascita continua a funzionare ed addirittura saranno assunte due ostetriche, mentre da noi non esiste più da un anno". Molto critico Antonelli della Cisl provinciale, specialmente riguardo alle difficoltà finanziarie della sanità marchigiana. C’è un eccesso di medici assunti nell’organico regionale favorendo notevolmente la categoria rispetto alle altre funzioni professionali – afferma l’esponente sindacale – e questo grava fortemente sulla spesa". FRANCESCO MASSI

articolo visualizzato 621 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 09-08-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...