GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Tagli ingiusti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Tagli ingiusti


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA — Soppressa l’autolinea Ascoli-Amandola-Perugia. Dagli anni ’70, dava l’opportunità a intere generazioni di studenti di raggiungere comodamente le qualificate Università di Perugia, Camerino e Siena. Il servizio non poteva permettersi l’autofinanziamento, ma una politica lungimirante dei trasporti e della cultura integrava le risorse avendo presente l’alta finalità sociale a medio e lungo termine. La bontà dell’iniziativa veniva confermata dalle schiere di studenti che laureatisi e specializzatisi in varie aree del sapere sono poi subentrati nei ruoli chiave della vita civile e sociale picena; tanto che essa superò la fase sperimentale e si pose come servizio sostenibile e indispensabile per lunghi decenni. Rappresentava inoltre un mezzo di collegamento a fini sanitari e lavorativi. Sul caso, il consigliere provinciale Lando Siliquini chiama in causa, in un’interrogazione consiliare, l’Amministrazione Colonnella: «Con gli stereotipi della sinistra, caratterizzati da verbosa demagogia disgiunta dalla realtà dei fatti, si è riempita la bocca di ‘sociale’, di ‘solidarietà’, di ‘cultura’, di ‘formazione universitaria’, di ‘sanità’, dando a intendere di essere la paladina delle classi deboli, delle pari opportunità, dei valori cattolici, dei servizi pubblici. E ha portato alla perdita dell’autolinea Ascoli-Amandola-Perugia. Agli studenti di Ascoli sono rimaste le alternative, assai meno agevoli, di allungare il tragitto percorrendo la costa o di giungere a Norcia per trasbordare nella Spoletina; al resto dell’entroterra piceno, alle alte vallate dell’Aso e del Tenna, solo quella di arrangiarsi ! Tanto scarsa è stata la sensibilità sull’argomento che le ripetute petizioni popolari non hanno ottenuto neppure il rispetto di una risposta». Siliquini ha chiesto di sapere: «quali sono le motivazioni che hanno portato alla perdita dell’importante servizio; se si ritiene giusto tenere agganciato il servizio alla logica del profitto immediato; come possono essere definite ‘razionalizzazione del servizio’ le linee di programmazione dei trasporti che propongono molte altre soppressioni, emarginando ulteriormente l’entroterra». Fabio Paci

articolo visualizzato 628 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 13-08-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...