GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Sulle nostre montagne c’è tanta gente.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Sulle nostre montagne c’è tanta gente.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Sulle nostre montagne c'è tanta gente, ma i medici sono sempre di meno AMANDOLA — «I malati troveranno risposte di media e alta specializzazione», il dottor Angelo Squarti Perla (oculista) prende spunto dall'affermazione «più demagogica che reale» del direttore generale della Asl 13, Mario Maresca, per una serie di pungenti considerazioni sulla zona montana dove esercita come specialista ambulatoriale. «Nella zona del Parco Naturale dei Sibillini, in estate la popolazione tende ad un incremento numerico esponenziale, bambini compresi. Ebbene, ferma restando la presenza di un unico pediatra di base che serve solo 11 comuni dispersi in appena 418 km quadrati, la Asl ha pensato bene di sopprimere, proprio in questo periodo, il servizio di pediatria ambulatoriale ospedaliera convenzionata, per lasciare spazio unicamente all'esercito libero professionale di colleghi ospedalieri. E se i genitori, con sciocca ostinazione, continuano a pretendere per i figli l'assistenza sanitaria, se la paghino. Nella zona montana troppo spesso gli utenti hanno bisogno dell'ortopedico? Forse, per decreto, sarebbe stato più opportuno impedire le fratture, ma nell'incertezza operativa, da tempo si è optato per la chiusura dell'ambulatorio ortopedico. Questi montanari si riproducono troppo, imponendo spese onerose all'amministrazione? Si chiude il reparto di ostetricia e si potenzia, a suon di decine di milioni, la camera mortuaria e si priva il pronto soccorso delle reperibilità ostetrica, ginecologica e pediatrica. (…) Certo è che il coordinamento dei servizi non lascia a desiderare tanto che, una paziente ascolana, bisognosa di prestazione oculistica urgente per se e per il figlio, è stata prenotata non solo per il poliambulatorio di Amandola, comune non proprio dietro l'angolo, ma per visite da fruirsi in giorni diversi di due settimane consecutive. Potrebbe sorgere il dubbio che il disservizio alla donna sia stato voluto da scellerata mente razzista, perché sebbene naturalizzata ascolana, donna di colore. (…) Complimenti per questi successi, soprattutto se commisurati alle spese, a nome dei malati che “trovano risposte di alta specializzazione». INIZIO PAGINA

articolo visualizzato 652 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 24-08-2000

COMMENTI

1 Commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...