GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Siliquini interviene sulla viabilità
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Siliquini interviene sulla viabilità


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Generico Generico 14 48 2003-03-09T09:46:00Z 2003-03-09T10:52:00Z 1 376 2147 17 4 2636 9.3821 Print 150 14 5 pt 6,8 pt 0 2 AMANDOLA LI 9/3/03 SILIQUINI INTERVIENE SULLA VIABILITA’ SOLLEVANDO ULTERIORIPROBLEMATICHE. Quellodella viabilità in generale, ma soprattutto della zona montana dei Sibillini,sembra essere diventato l’argomento più incandescente di questi ultimi tempi.Ci sono stati fitti interventi e repliche di amministratori pubblici,rappresentanti politici e di categoria, naturalmente con punti di vistadistanti sottolineati con toni anche aspri, su temi specifici come il traforodei Croce di Casale, la provinciale Valdaso e la Val di Tenna. Su questedispute aperte, diventate quasi un forum a distanza, s’inserisce oral’intervento di Lando Siliquini, consigliere provinciale di Forza Italia elettoproprio nell’area dei Sibillini, che recentemente ha presentato un’interrogazionein Consiglio proprio su questo argomento. Emerge una serie di allarmi dalleconsiderazioni sollevate dall’esponente politico. “La caduta libera dellaprovincia di Ascoli nelle classifiche nazionali – dice Siliquini – è anchedovuta al parametro alto del numero di incidenti per chilometri di strade. Suuna rete viaria di 1800 km, tra mancati espropri, indennizzi, accatastamenti,risultano in regola solo brevissimi percorsi. Tanto che la voragine contabileaperta dai contenziosi per l’Ascoli-Mare – continua il consigliere – sarà pocacosa rispetto alle prevedibili rivalse dei migliaia di frontisti che, dopo aversubito l’occupazione “abusiva” da parte della Provincia, sono stati tassati esanzionati per il residuale utilizzo di proprietà”. Ma Siliquini continua aprospettare un futuro nero per la viabilità, considerando il vicolo cieco delledeclassificazioni ANAS, in base alle quali la Provincia si è trovata sullespalle eredità pesanti con molte opere di rifacimento o da sostenere ex-novosenza i necessari fondi a disposizione. “La Provincia si è caricata di progetti gravosi –continua Siliquini- senzaaver ricevuto adeguate garanzie dall’ANAS prima che avvenisse il trasferimentodi competenze”. Infine il consigliere chiude con una serie d’interrogativi edipotesi: “chi manterrà l’oneroso patrimonio viario (se solo per la galleria diForca Canapine necessiteranno un milione di euro l’anno)?; chi completerà laValdaso (dopo i 4 miliardi di vecchie lire che saranno insufficienti)?; chirealizzerà la Faleriense?; chi affronterà la Pedemontana?” Siliquini infinelancia anche l’allarme che uno dei vari rimedi possa essere dato dalla retrocessione aiComuni (specie di montagna) di molti km di strade, mettendo in seria difficoltàquesti ultimi. FrancescoMassi

articolo visualizzato 488 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 09-03-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...