GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Sibilla, confermata l’esistenza della grotta
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Sibilla, confermata l’esistenza della grotta


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

I clamorosi risultati dei sondaggi illustrati in un convegno svoltosi tra Camerino ed Amandola di SERGIO BIAGINIMONTEMONACO-La Sibilla svela i suoi segreti e si confermano i contenuti delle leggende, delle trascrizioni medievali, dei racconti del Guerin Meschino. Almeno per quanto riguarda l’esistenza della famosa Grotta c’è adesso una certezza scientifica. Il georadar utilizzato nella recente campagna di introspezioni effettuate dagli esperti dell’Università di Camerino ha scoperto l’esistenza della volta a dieci-quindici metri di profondità, proprio sotto la cima della Sibilla. Il clamoroso risultato è emerso dalle relazioni scientifiche presentate durante il convegno sulla «Sibilla sciamana» iniziato sabato a Camerino e concluso ieri ad Amandola. In particolare le apparecchiature hanno evidenziato un tracciato sotterraneo che proprio dal vestibolo franato, sulla vetta, si addentra in una sorta di dedalo di cunicoli. Uno solo di questi della larghezza di un metro e mezzo-due conduce poi dopo una sessantina di metri a quella che viene considerata la grotta vera e propria. Una cavità cioè di circa venti metri di larghezza, alta tra i dieci ed i quindici metri. Questa adesso, potrebbe essere indagata meglio attraverso una spedizione archeologica che la Soprintendenza ai beni archeologici della regione potrebbe promuovere e coordinare. Sicuramente questa seconda indagine si farà, è stato il risultato del convegno. Occorre individuare ora il sistema migliore e non si esclude un «carotaggio» proprio sopra la volta, che rappresenterebbe il metodo «meno invasivo». I ricercatori di Elissa non nascondono il loro entusiasmo per una scoperta che è «un fatto storico». La leggenda della Sibilla viene confermata, è stato detto nel corso del convegno, anzi si amplia e si dilata in un tempo infinito fino a diventare «culto arcaico». Che ha dunque radici molto profonde e che vanno ben oltre i limiti del medioevo che la demonizzazione del mito avevano imposti. La seconda cavità (la prima è quella del vestibolo), di cui parlavano gli scrittori, dunque esiste e racchiude segreti che forse si perdono nella notte dei tempi. Proprio la Sibilla, è stato detto al convegno, potrebbe essere uno dei punti di irradiamento della Civiltà italica. «E’ d’obbligo dunque continuare la ricerca». ——————————————————————————–

articolo visualizzato 711 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 05-12-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...