GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Sequestrati 9 quintali di mais transgenico
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Sequestrati 9 quintali di mais transgenico


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Le analisi dell’istituto Zooprofilattico hanno confermato i sospetti, si tratta di granelle geneticamente modificate Blitz in due aziende picene. Nel mirino della procura la multinazionale che ha fornito i semi AMANDOLA – Gli uomini del Corpo forestale hanno sequestrato 9 quintali di mais risultato positivo alle analisi, effettuate su un ibrido dall’Istituto Zooprofilattico di Fermo che ha rilevato la presenza di Ogm. La granella di mais proveniente da sementi contaminati, sequestrata presso due aziende di Amandola e Porto d’Ascoli è a disposizione della procura che ha disposto accertamenti.Le analisi dunque hanno confermato i sospetti. I campioni di mais prelevati lo scorso novembre sono risultati positivi. Si tratta dunque di granelle transgeniche, geneticamente modificati. Ieri mattina gli agenti del Corpo forestale di Ascoli hanno provveduto al sequestro. Si tratta di tutto quanto era conservato nelle due aziende sotto inchiesta. Dunque non ci sono dubbi, anche l’Ascolano non sfugge al transgenico, con gravi conseguenze sia per l’immagine di genuinità di cui il territorio gode da sempre, sia per la filiera alimentare. E questo secondo aspetto è quello che senza dubbio preoccupa di più. In effetti il mais sequestrato fa parte di quello prodotto e raccolto tra agosto e settembre, e col quale da mesi vengono nutriti gli animali. Ciò significa che gli animali di queste due aziende, almeno negli ultimi mesi, si sono nutriti di semi di mais geneticamente modificato.Non è certo un dramma se si tiene conto che l’organizzazione mondiale della sanità non si è mai pronunciata con condanne verso i prodotti Ogm che in Italia non sono consentiti dalla legge.Ma è anche vero che nessuno sino ad ora è riuscito a dimostrare il contrario, cioè che i prodotti Ogm sono pericolosi per la nostra salute. Restando alla legge violata, la materia è oltremodo delicata. Per prima cosa, il mais sequestrato verrà bruciato negli inceneritori, cosi come era stato fatto per quello sequestrato a Sant’Elpidio a Mare. Poi c’è da attendere i provvedimenti che assumerà la magistratura ascolana investita del problema. Da scartare, lo hanno confermato anche gli investigatori, l’ipotesi di conseguenze per i due agricoltori, i quali erano all’oscuro di aver acquistato semi Ogm. E questo riporta in gioco la multinazionale che fornisce i semi. Su quest’ultima potrebbe abbattersi la scure della magistratura. Infine, la posizione, anticipata, secondo la quale i Consorzi Agrari del piceno sembrano decisi a costituirsi parte civile nel caso si andrà a processo. Staremo a vedere.LUCIANO SGAMBETTERRA

articolo visualizzato 908 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 23-12-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...