GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Scontro sulla sanità per il Fermano
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Scontro sulla sanità per il Fermano


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Faccia a faccia tra centrosinistra e centrodestra sul nuovo riordino regionale Scontro sulla sanità per il Fermano Proposta di legge di Ceroni (Fi) per modificare la zona territoriale 11 FERMO – C’è già una proposta di legge regionale, ed è quella di Remigio Ceroni, consigliere regionale di Forza Italia e coordinatore regionale degli azzurri, per la modifica della zona territoriale n.11 di Fermo con lo scopo di adeguarla alla circoscrizione territoriale della nuova provincia. Una nuova definizione dei confini in cui anche Amandola e Pedaso entrerebbero a far parte. Una proposta arrivata ieri che sembra essere il primo passo concreto dopo la discussione di giovedì sera che ha visto riuniti esponenti del centrodestra e del centrosinistra, per discutere di sanità. Alla tavola rotonda, organizzata dalla segreteria provinciale della Cisl, hanno preso parte anche Franca Romagnoli, consigliere regionale di An, Luigi Viventi, consigliere regionale dell’ Udc, Fausto Franceschetti, consigliere regionale dei Ds, Rosalba Ortenzi, della Margherita, Francesco Verducci, segretario della Federazione Ds di Fermo e Saturnino Di Ruscio, sindaco di Fermo e presidente della conferenza dei sindaci. E’ toccato proprio a questo ultimo il compito di aprire il dibattito. Un intervento molto sentito finito con una proposta. “Sarò polemico – ha premesso il sindaco – ma sono stufo di queste riunioni perché sono tre anni che ci parliamo addosso. La mia verità è che la Asur è stata un fallimento, si fa finta che la provincia di Fermo non esiste, è diminuito il personale, è aumentata la mobilità, c’è sfiducia verso la sanità del Fermano. Finiamola coi giochi delle parti. E’ ora di mettersi d’accordo e di proporre un documento forte”. E della stato della sanità ha anche parlato Remigio Ceroni. Un lungo elenco il suo di cifre per dimostrare che “la spesa sanitaria è fuori controllo”. Ceroni ha anche sottolineato “l’ingiustificato taglio dei posti letto, sessantuno, per la zona territoriale di Fermo, l’unica in cui sono diminuiti”. Anche Franca Romagnoli dopo aver ribadito il suo impegno a farsi portavoce delle esigenze del Fermano ha parlato del piano sanitario definendolo “rigido e piramidale”. Dall’altra parte i rappresentanti del centro sinistra hanno cercato di difendere l’operato della Regione “che ha messo in campo in questi anni una riforma imperniata su un modello di sanità pubblica, universalistica, di qualità, con una vocazione alle specializzazioni ed all’eccellenza” come ha detto Francesco Verducci, pur sottolineando la necessità di difendere il Fermano perché ha spiegato Rosalba Ortenzi “dobbiamo dare una risposta ai cittadini”, e ha sottolineato invece Fausto Francescetti, “dobbiamo lavorare per inserire elementi di novità e dobbiamo lavorare da oggi”. I.C.

articolo visualizzato 694 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 18-09-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...