GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Sanità, Di Ruscio richiama i sindaci
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Sanità, Di Ruscio richiama i sindaci


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

“La Regione deve essere portata a prendere atto della situazione introdotta con la nascita della Provincia del Fermano altrimenti saremo sempre penalizzati” Sanità, Di Ruscio richiama i sindaci “C’è chi pensa agli interessi dei partiti” All’indomani della conferenza dei sindaci della zona territoriale 11, il primo cittadino fermano, Saturnino Di Ruscio tuona contro certi atteggiamenti, troppo politicizizzati e a discapito del territorio, e richiama l’attenzione su quali “devono essere i veri obiettivi ora che la provincia del Fermano è una realtà istituzionale”. Di Ruscio ce l’ha in particolare con quei sindaci che hanno disertato la riunione e con quelli che hanno difeso a spada tratta il nuovo piano sanitario regionale che non prevede territorialmente la quinta Provincia, vale a dire quella di Fermo. “Vorrei ricordare a tutti che la battaglia per la Provincia non finirà finché non avremo riconosciuti tutti i servizi che ci spettano e tra questi, forse il più importante, quello che riguarda la sanità. Certe assenze manifestano disinteresse nei confronti del territorio che essi rappresentano”, spiega Di Ruscio riferendosi ad alcuni sindaci, mentre agli altri, che nel corso dell’incontro hanno difeso ad oltranza il Piano sanitario regionale, solo perché era stato redatto da una giunta di centrosinistra dice: “Non possiamo accettare errori solo perché provengono dallo stesso partito politico a cui apparteniamo. Noi sindaci, in primis, rappresentiamo l’intera comunità, anche quella parte che non ci ha votato, e dobbiamo guardare agli interessi dei cittadini. E’ stato così in occasione dell’istituzione della Provincia, quando è stata richiesta la trasversalità dei partiti contro il governo di centrodestra che sembrava non voler promuovere il nostro territorio e sarà così fino alla fine del mio mandato. Mi batterò fino alla fine per ottenere il rispetto delle esigenze della comunità che rappresento e soddisfare i bisogni del territorio. Ora a questi sindaci di centrosinistra, che difendono il nuovo Piano sanitario regionale solo perché redatto da una giunta dello stesso colore politico, chiedo la stessa trasversalità attuata in occasione della battaglia per la Provincia. Se così non sarà, vorrà dire che non hanno a cuore gli interessi del proprio territorio. D’altronde non contesto i contenuti del Piano, ma quello che chiedo è solo che vengano attuati tenendo conto della nuova provincia del Fermano”. Ora che sono state avviate da parte dell’Asur le azioni e iniziative varie per modificare, ottimizzandola, l’organizzazione sanitaria nelle zone ed in particolare in ambito sovrazonale per l’area sud, area coincidente con l’attuale Provincia di Ascoli Piceno, secondo Di Ruscio è importante vigilare perché il Fermano rischia di essere penalizzato ancora una volta.”Il processo di cambiamento predisposto dalla Asur – ribadisce Di Ruscio – consiste nella aggregazione di funzioni nei vari settori sanitari. In concreto tale processo può determinare un cambiamento strutturale di carattere sostanziale di ciascuna delle tre zone coinvolte, Fermo, San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno, variandone il livello di erogazione di servizi sanitari con ricadute di assistenza differente e diversificata per zone di appartenenza dell’utente. Dai documenti esistenti si evidenzia quanto segue: il Piano Sanitario Regionale 2003 – 2006 ha fissato i criteri per l’articolazione amministrativa, ad esempio per le funzioni di ricovero ospedaliero, individuando l’ambito provinciale come riferimento per il mantenimento o l’istituzione di strutture sanitarie e di funzioni specialistiche. Purtroppo i provvedimenti regionali in corso di adozione fanno riferimento ad una realtà pregressa ed a piani locali superati dalla nuova organizzazione territoriale. I territori delle due province di Ascoli Piceno (di 200.000 abitanti) e Fermo (di 168.000 abitanti) avrebbero le seguenti dotazioni di posti letto. Cardiologia: Fermo 11 posti letto, Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto 39. Gastroenterologia: presente solo a San Benedetto del Tronto mentre ne era prevista una per ogni provincia. Medicina: in totale i posti di area funzionale operativa sono 194 per Fermo compresa Amandola e 305 per Ascoli Piceno e S. Benedetto del Tronto. Oculistica: 3 posti a Fermo, 17 posti tra Ascoli Piceno e S.Benedetto del Tronto. Ortopedia: 30 posti a Fermo, 50 posti per Ascoli Piceno e S.Benedetto del Tronto. Chirurgia: i posti totali sono 127 per Fermo e Amandola, 183 per Ascoli Piceno e S. Benedetto. Ostetricia -Pediatria: Fermo 43 posti letto, Ascoli Piceno e S. Benedetto 82. Emergenza: Fermo 16 posti, S. Benedetto 19, Ascoli Piceno 24. Terapia intensiva coronarica: Fermo (168.000 abitanti) avrebbe 4 posti contro i 12 posti di Ascoli Piceno (200.000 abitanti). È evidente che il territorio della nuova Provincia di Fermo risulta sottodotato rispetto alle altre Province”. FABIO CASTORI

articolo visualizzato 600 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 10-09-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...