GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » “Resteremo con la ASL di Ascoli”
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

“Resteremo con la ASL di Ascoli”


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

MONTEFORTINO — Sanità, servizi, MONTEFORTINO — Sanità, servizi, strategie. In un momento di tagli e chiusure, la zona dell'alto Tenna alza la voce per dire basta alle continue rasoiate subite. Gli amministratori tengono duro, i comitati cittadini non mollano. Domenico Ciaffaroni, presidente della Comunità Montana dei Sibillini e sindaco di Montefortino, segue costantemente le problematiche. Caso del momento: l'ospedale di Amandola. «Il documento approvato dalla Conferenza dei sindaci, trasmesso alla Regione e alla Asl, va letto attentamente – ci dice Ciaffaroni –. Quando si parla di garantire l'emergenza 24 ore su 24, con anestesista in servizio, vuol dire anche, in casi particolari, dare la possibilità ad una donna al nono mese di gravidanza di partorire ad Amandola. E' assurdo che alle due di notte una partoriente giunga al nosocomio montano e, con i rischi del caso, debba essere trasportata ad Ascoli per dare alla luce il bambino. Stiamo parlando di emergenza e non di riaprire un reparto. Nel documento, ratificato all'unanimità dai sindaci, si parla anche di creare 5 posti letto indistinti, ad uso delle situazioni a rischio, anche quelle di ostetricia. Con la Asl e la Regione i rapporti sono di collaborazione, ma quando bisogna dirci in faccia che qualcosa non va, non sono il tipo che va per il sottile. Lavorando senza spaccature, le nostre richieste riusciremo a portarle a casa». Sulla sede della Residenza sanitaria per anziani, spostata da Comunanza ad Amandola, Ciaffaroni spiega: «La terza età va tutelata, anche perché le cifre dicono che gli ultrasettantenni sono in aumento. La struttura sarà realizzata ad Amandola; successivamente con la Regione la questione è da approfondire, visto che Comunanza ha bisogno di un simile servizio». Una stoccata, il presidente la riserva al Tribunale del diritti del malato di Fermo, che vedrebbe bene Amandola accorpata alla Asl fermana: »Amandola resta con la Asl 13 di Ascoli, questo è fuori discussione – taglia corto Ciaffaroni –. Il Tribunale del malato deve pensare a tutelare i cittadini, non può fare programmazione, né essere utilizzato a scopi politici». F. P. Pag. 1 – 1NUOVAAPI Pag. 2 – ASCOLI

articolo visualizzato 784 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 20-11-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...