GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » «Quei 12 voti fantasma»
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

«Quei 12 voti fantasma»


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA In un seggio una dozzina di schede non vidimate sono state comunque date agli elettori «Quei 12 voti fantasma» di Fabio PaciAMANDOLA — Potrebbero avere uno strascico giudiziario le elezioni svoltesi ad Amandola il 12 e 13 giugno per il rinnovo del consiglio comunale. Ben dodici schede, infatti, tutte del seggio elettorale numero 1, seppur votate dagli elettori, non sono state aperte né conteggiate: le stesse sono state sigillate e consegnate in prefettura. Perché ciò è accaduto? Le schede in questione non erano state timbrate e vidimate dai componenti del seggio: dell’errore ci si è accorti troppo tardi, quando le operazioni di voto erano già cominciate ormai da qualche ora. Con ogni probabilità è risaputo anche il nome degli elettori che sono incappati, loro malgrado, nel pasticcio: per questo motivo quelle schede non verranno mai aperte, sia per tutelare la privacy dei cittadini interessati, sia perché la legge lo vieta. Per non incorrere in un secondo errore, la commissione elettorale locale ha deciso di non aprire le dodici schede non vidimate, di sigillarle e di portarle direttamente in prefettura. Ora si attendono gli sviluppi della vicenda. Alla luce dell’esito dello scrutinio, quei voti non muterebbero il risultato finale, dal momento che il neo sindaco Riccardo Treggiari è stato eletto con 71 preferenze di scarto: 1.395 contro le 1.324 del rivale e sindaco uscente Franco Rossi. Ma sicuramente quei voti «fantasma» potrebbero condizionare il quadro del nuovo consiglio comunale, visto e considerato che tra gli eletti le differenze di voti sono state davvero minine. Se la lista di Rossi presenterà ricorso (ha sessanta giorni di tempo per farlo) gli scenari potrebbero essere diversi, dal momento che il giudice, nel caso in cui dovesse accogliere l’istanza, potrebbe invalidare le elezioni oppure indire una nuova consultazione elettorale solo nel seggio numero 1, quello «incriminato». A proposito, va detto che in quella sezione ha avuto la meglio proprio Rossi con 410 voti, contro i 307 di Treggiari. Rossi ha già preso contatti con il proprio legale e sta vagliando ogni mossa.Tutto ciò avviene a pochi giorni dal primo consiglio comunale dell’era-Treggiari.

articolo visualizzato 705 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 24-06-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...