GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Quando la Banda passò…
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Quando la Banda passò…


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

«Quando la Banda passò» ASCOLI — Dai teatri alle piazze. Sono quindici per l'esattezza quelle che ospiteranno la sesta edizione della rassegna bandistica «Banda e Musica»; la Provincia di Ascoli ha rinnovato con entusiasmo l'accordo con il maestro Diego Terzoni, vice presidente nazionale dell'Anbima e con l'esperto Giuseppe Paci, stilando un programma dove tradizione e cultura delle realtà locali s'intrecciano con eventi di prim'ordine come il «Festival di Amandola». L'appuntamento del 2001 rappresenta quindi un momento di svolta importante, in quanto cambia radicalmente impostazione e struttura della rassegna, riportando prepotentemente al centro dell'attenzione la banda nella sua concezione più popolare. La struttura dell'evento si può dividere in tre aree: la prima la si potrebbe definire «di servizio», in quanto va a coprire paesi più piccoli con interventi nell'ambito di feste patronali, sagre e fiere. L'altra, invece, è quella più propriamente classica. L'esibizione dei gruppi, ognuno con il proprio repertorio, avviene con la formula dei «mini raduni», con il preciso intento di riportare tra la gente quel sapore di festa ormai perduto. Terzo punto, quello sperimentale: la felice esperienza di «BandAutore», ha generato un movimento spontaneo che si realizzerà con tre serate speciali a tema dedicata a Napoli e alla canzone napoletana (che si terrà il 23 giugno a Montalto), un omaggio a Giuseppe Verdi nel centenario della sua morte (il 2 settembre ad Ascoli), e la seconda edizione di «BandAutore» (a Falerone l'8 settembre) che vedrà la presenza annche di un cantautore italiano. Da segnalare un concerto particolare che la banda di Porto San Giorgio terrà al parco dei Sibillini il 2 settembre con musiche di Wagner. «In provincia sono attualmente 31 i corpi bandistici in attività — ha ricordato l'assessore alla Cultura, Carlo Verducci — e complessivamente sono di ottimo livello. Prima uscita a Francavilla (il 3 giugno) a Falerone, passando per Montappone, Montalto, Monteleone, Rapagnano, Monte Vidon Combatte, Roccafluvione, Rotella, Ortezzano, Amandola, Monteprandone e Palmiano. Claudio Romanucci INIZIO PAGINA

articolo visualizzato 647 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 09-06-2001

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...