GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Quale futuro per la sanità offidana?
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Quale futuro per la sanità offidana?


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Quale futuroper la sanitàoffidana? OFFIDA — Mentre siamo in attesa che venga convocato, se lo sarà, il Consiglio comunale aperto, vogliamo ripercorrere la travagliata storia dell’ospedale di Offida iniziata nel 1968 quando gli offidani insorsero per evitare la ventilata chiusura della struttura sanitaria. Il pericolo fu scongiurato, tutto sembarava essere tornato normale, l’ospedale funzionava, ma, piano piano, riaffioravano le preoccupazioni che trovarono conferma quando l’allora Usl 24 nel 1992 decise di trasferire l’equipe presso l’ospedale Mazzoni di Ascoli. Contestualmente, però, si disponeva di mantenere la divisione di medicina di Offida, di realizzare una Rsa per 40 posti letto, di mantenere il «pronto soccorso» da assicurare sulle 24 ore con un personale medico della divisione di medicina, di potenziare le attività specialistiche del poliambulatorio, di richiedere alla regione Marche i finanziamenti necessari per la migliore conservazione delle strutture. Si disponeva, inoltre, di proporre alla Regione Marche che parte dei letti di riabilitazione proposti dalla Usl 24 venissero istituiti presso la struttura di Offida anche quale supporto indispensabile alla prevista realizzazione di una Rsa per anziani non autosufficienti. Gli offidani, obtorto collo, accettarono, ma i guai non erano ancora finiti perché, successivamente, il reparto medicina fu trasferito ad Ascoli, il pronto soccorso chiuso e, sul funzionamento del poliambulatorio, specialmente nel periodo estivo sono stati mossi appunti. Ora non rimane che la realizzazione della Rsa i cui lavori dovrebbero essere completati entro l’anno. Abbiamo usato il condizonale perché un periodo si è preceduto con una certa lentezza. Visto, perciò, che nel campo sanitario a Offida si procede alla moda dei «gamberi» tanti offidan si chiedono cosa riserverà il futuro e si augurano che non si avveri il detto popolare «lu pegg vé sempre erret». INIZIO PAGINA

articolo visualizzato 685 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 05-10-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...