GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Provincia, strade a rischio i fondi statali non bastano
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Provincia, strade a rischio i fondi statali non bastano


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Provincia, strade a rischio I fondi statali non bastanodi ENNIO MANCINILo stato della viabilità nella provincia Picena non è dei migliori, ma non è neanche al collasso. Questo è quanto emerge dall’analisi di un quadro complessivo, dagli impegni assunti dalla Provincia e disegnato dal dirigente del settore Viabilità della Provincia, l’ingegnere Paolo Tartaglini. Si evidenzia soprattutto il divario nello stanziamento di fondi tra le strade cedute dall’Anas alla Provincia (complessivamente 185 chilometri) e gli oltre 1.700 a totale carico della Provincia. Gli stanziamenti praticamente si equivalgono: 7 milioni e mezzo di euro da parte della Provincia per 1.715 chilometri e 6 milioni di euro da parte dell’Anas per 185 chilometri. Una disparità di interventi sconcertante. In altre parole l’Anas ha a disposizione circa 17 mila euro per la manutenzione di ogni chilometro, mentre Palazzo San Filippo deve accontentarsi di 500 euro, sempre per ogni chilometro. Questi i tratti di strada ceduti dall’Anas alla Provincia: Statale «Salaria» da Porto d’Ascoli a Monticelli per 31 chilometri, raccordo Monticelli-Ascoli Mare 7 chilometri (rampe comprese), statale «Picena 78» di 43 chilometri, «Faleriense» da Porto San Giorgio ad Amandola di 55 chilometri, 42 chilometri della «Valdaso» da Pedaso a Comunanza e 6,5 chilometri della statale «Vibrata» ceduti dall’Anas Abruzzo. Questi invece gli impegni di spesa deliberati fino al 2004: ammodernamento «Valdaso» da Ponte Maglio a Comunanza per 8 milioni di euro; svincolo Campiglione sulla «Faleriense», 2 milioni di euro; rotonda "San Filippo" sull’innesto della «Faleriense» tra Grottazzolina e Magliano di Tenna, 250 mila euro. Inoltre sono previsti lavori per il completamento dell’innesto a Croce di Casale con un impegno di spesa di 3,5 milioni di euro; ammodernamento della «Faleriense» per 7 milioni di euro e piccoli interventi lungo la «Salaria» per circa 2 milioni di euro. In altre parole l’Anas passa alla Provincia oltre 6 milioni di euro all’anno per i 185 chilometri ceduti ad Ascoli. Sono invece 11 i milioni di euro stanziati da Palazzo S. Filippo per i 34 interventi straordinari deliberati per l’anno 2002 sulle strade già provinciali. Per la manutenzione ordinaria rimarrà un solo milione di euro (ne servirebbero non meno di 13). Va inoltre sottolineato che il piano di intervento prevede che il 70% delle opere sarà realizzato nel Fermano. Ascoli, San Benedetto e Amandola praticamente raccolgono le briciole. Discorso a parte per la galleria di Forca Canapine. Da gennaio prossimo entra in vigore la nuova norma sulla sicurezza stradale. Dopo i gravi fatti del Sempione e Monte Bianco, la galleria per Norcia è praticamente fuorilegge e per metterla a norma ci vorrebbero decine di milioni di euro. La sola illuminazione costa alla Provincia 200 mila euro all’anno di energia. Inoltre, occorrerebbe metà del bilancio dell’ente solo per il rifacimento della segnaletica orizzontale per circa 5 mila chilometri.«In termini generici -ha ammesso Tartaglini- ci sono serie difficoltà a ottemperare alle norme di sicurezza previste dal codice della strada. Solo lo scorso anno ci sono state 234 richieste di risarcimento danno da parte degli automobilisti, con responsabilità anche di carattere penale per il personale tecnico della Provincia». Come mai tanti problemi? «I trasferimenti di fondi dallo Stato alla viabilità sono stati sempre insufficienti. Questo ha comportato che le strade provinciali hanno avuto sempre meno delle strade statali con gravi ripercussioni sulla manutenzione delle prime». La Mezzina? L’Amministrazione ha assunto precisi impegni nella realizzazione di questa strada intervalliva interna. Per ora ha provveduto ad approvare il progetto preliminare (155 milioni di euro) inserito anche nei Patti Territoriali».

articolo visualizzato 578 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 26-09-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...