GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Ospedale, un esposto in procura.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Ospedale, un esposto in procura.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA — Alcuni cittadini hanno presentato un esposto al procuratore della Repubblica di Ascoli sul caso dell'ospedale di Amandola che, in estate, ha subìto il taglio del reparto di ostetricia-ginecologia. Dopo una premessa in merito alle vicende (note) che hanno contrassegnato in questi mesi il quadro sanitario, vengono sollevati dubbi e, in modo specifico, inoltrate precise richieste al procuratore. «Vogliamo sapere –si legge nell'esposto– se nel comportamento del commissario della Asl 13, Mario Maresca, possano ravvisarsi gli estremi del reato di abuso d'ufficio o il vizio di eccesso di potere, considerato che il potere discrezionale non è libero, ma vincolato dalla preminenza dell'interesse pubblico che, nella fattispecie, si sostanzia nel mantenimento dei servizi di un pubblico nosocomio che sorge in zona montana e lontano da altri ospedali. Chiediamo, inoltre, che le gestanti dei centri dei Sibillini continuino a dare alla luce i propri figli nell'ospedale di Amandola, come hanno fatto per cento anni, e il mantenimento integrale dei servizi di un nosocomio, che rappresenta da un secolo non soltanto il baluardo sanitario di tutta la popolazione montana, ma anche un intoccabile patrimonio storico sociale e civile di tutto l'entroterra». I firmatari si sono messi a disposizione della Magistratura per fornire tutti i chiarimenti del caso. Tra gli aspetti segnalati alla Procura, di spicco il fatto che le donne di Amandola e dei centri limitrofi, a causa della chiusura del reparto, da mesi debbano subire danni a livello patrimoniale (a causa dei continui spostamenti, anche insicuri per la viabilità difficile, dal centro montano verso Ascoli) e da un punto di vista psicologico. In merito al taglio del reparto, nell'esposto si evidenzia un particolare: «Maresca chiuse in un primo momento ostetricia-ginecologia per far godere le ferie al personale, ma questa motivazione fu respinta (su ricorso del sindaco Franco Rossi; ndr) dal Tar; poi Maresca parlò di mancanza di sicurezza dell'ospedale. Si domandano in molti: se è vera questa seconda ipotesi, allora la sicurezza è mancata anche negli anni precedenti, e di ciò Maresca dovrebbe rispondere». Fabio Paci

articolo visualizzato 993 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 20-12-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...