GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Ospedale, stasera un’assemblea
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Ospedale, stasera un’assemblea


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA — Questa sera, alle ore 21, il cinema Europa ospiterà l'assemblea pubblica incentrata sulla delicata situazione dell'ospedale. A promuoverla è l'Amministrazione comunale, che ha coinvolto anche i politici: il sindaco Franco Rossi ha invitato le varie componenti ad un dialogo pacato e costruttivo. Alla vigilia, il locale Comitato a difesa dei servizi sanitari per la montagna punta il mirino contro la politica della Regione Marche. Di sicuro stasera si annunciano scintille in sala. Il presidente Enrico Gasparri, che da quattro mesi (notte e giorno) segue le vicende del nosocomio di Amandola, ribatte ad alcune affermazioni dell'assessore regionale Agostini: “Ha detto che la riforma sanitaria prevista dalla Regione Marche piace al territorio, ma questo non è vero! Inoltre ha ribadito il ruolo strategico dell'ospedale di Amandola: tante belle parole, ma i fatti sono sotto gli occhi di tutti. Se è sufficiente il giudizio di soli sette sindaci, che hanno giudicato favorevolmente il Piano sanitario, credo che la Regione Marche debba ascoltare anche la richiesta di venti Consigli comunali che, all'unanimità, hanno chiesto la riapertura del reparto di ostetricia-ginecologia ad Amandola, insieme a 16.000 persone che hanno apposto la propria firma a difesa del nostro nosocomio!”. Gasparri pone ad Agostini alcuni interrogativi: “Quando riaprirà il reparto di ostetricia e ginecologia? Come mai nell'atto della Giunta regionale n. 1688 del 2002 si dice che la chiusura del punto nascita è coerente con la proposta della Comunità Montana dei Sibillini, mentre nel verbale n. 18 della Conferenza dei sindaci leggiamo: '… altrettanto deprecabile è il comportamento della Giunta regionale che ha avallato il provvedimento di Maresca'? Come mai le condizioni di insicurezza si sono avute solo ad Amandola, mentre in altre realtà simili si può continuare a nascere? Il Comitato ha chiesto di ripristinare un servizio che è stato tolto solo ad Amandola; la Regione Marche ha il dovere morale di ripristinare il nostro 'punto nascita'. Non sprechiamo energie in inutili opere di convincimento: il Comitato Cittadino è unito e al colore delle camicie preferisce i colori dei nostri paesaggi che ci accompagnano nel percorso di una vita piena di ostacoli, presenti soprattutto nelle nostre zone. Il rispetto verso i nostri predecessori ci dà la forza per difendere il patrimonio che ci hanno lasciato”. f.p.

articolo visualizzato 508 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 19-02-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...