GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » «Ospedale, no ad altri tagli»
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

«Ospedale, no ad altri tagli»


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA/POCHINI (DS) «Ospedale, no ad altri tagli»AMANDOLA — Una riforma necessaria e per molti aspetti condivisibile quella proposta dalla giunta regionale, ma che dovrebbe tener conto in misura maggiore di alcune realtà particolari come quella dell’Ospedale di Amandola. E’ questo in sintesi il giudizio del segretario dei Democratici di Sinistra dell’Unità di base di Amandola, Giuseppe Pochini, in merito al futuro del nosocomio del centro montano. «Il piano regionale di riordino sanitario proposto dall’assessore Melappioni- dicono i Ds- è condivisibile nel suo complesso. In particolare sembrano opportune le soluzioni individuate per i tredici ospedali di rete, tenendo conto della necessità di razionalizzare la spesa, assicurare i servizi minimi e nel contempo individuare per gli ospedali più importanti le specializzazioni, assicurando la copertura dell’intero territorio regionale. Quello che non è condivisibile è il voler ricomprendere nei parametri nazionali e regionali tutti gli ospedali. Il caso di Amandola è emblematico. Non si possono infatti adottare i medesimi criteri di valutazione per ospedali di dimensioni molto diverse tra loro, ubicati in territori che hanno difficoltà ed esigenze di natura assolutamente diversa».«L’ospedale di Amandola – continua l’Unità di base dei Ds – è una realtà specifica che serve un vasto comprensorio montano, caratterizzato da accentuate difficoltà di collegamento e da una lunga serie di carenze. Praticare ulteriori tagli sui servizi sanitari significherebbe aggravare una situazione già di per sé deficitaria. Entrando nello specifico, preso atto della chiusura del reparto di ostetricia – ginecologia, è indispensabile garantire l’assistenza alle donne fino al termine della gestazione che potrebbero in qualsiasi momento trovarsi in situazione di emergenza, così come è altrettanto indispensabile assicurare la disponibilità di attrezzature adeguate e personale medico nel caso che una paziente si trovasse nelle condizioni di dover partorire per forza di cose ad Amandola. Ipotesi che potrebbe verificarsi con una certa facilità nella stagione invernale e in caso di presenza di neve o strade ghiacciate. Questo servizio di emergenza può essere garantito dalla Regione Marche con una spesa minima».

articolo visualizzato 629 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 26-01-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...