GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Operatori lanciano l’appello ai sindaci per l’Ambito sociale
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Operatori lanciano l’appello ai sindaci per l’Ambito sociale


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Temono di perdere il posto AMANDOLA – Molti operatori che fino al 4 febbraio hanno lavorato per l’Ambito sociale attraverso alcune Cooperative del territorio si chiedono quale sarà  il loro futuro professionale.Fino a tale data essi hanno lavorato per i Comuni dell’Ambito XXIV prestando la propria opera professionale, nelle scuole e nelle famiglie disagiate, in condizioni di lavoro estremamente precarie viste la mancanza di contratti di lavoro per molti di essi e la difficoltà  ad essere regolarmente retribuiti.Tale situazione di grandissimo disagio é peggiorata quando, all’inizio del mese gli operatori hanno ricevuto dalle Cooperative interessate la disposizione di interrompere ogni servizio.Soltanto per circa venti operatori impegnati in servizi di assistenza domiciliare e ai diversamente abili, le cose sono andate meglio, visto che nel mese di gennaio hanno iniziato una trattativa di lavoro con un’unica cooperativa del fermano, che sembra garantire un trattamento migliore di quello ricevuto fino a quel momento.Per tutti gli altri, perà, per quelli sospesi dai servizi, c’é il buio più totale: nessuna certezza di continuità  lavorativa, nessuna certezza di pagamento nel breve termine dei propri stipendi e neppure una certezza di contratto.Al momento attuale nessuno sembra essere in grado di garantire loro una benchà© minima collaborazione professionale per l’immediato futuro. Molti di questi operatori, stanchi di aspettare e di lottare, hanno abbandonato il lavoro in cui credevano, oppure sono andati a cercare in altri territori qualcuno che desse loro maggiori speranze.Ma cosa ne sarà  di tutti gli altri, di quelli che sono rimasti e che ancora continuano a credere nelle Istituzioni e nelle leggi che tutelano i lavoratori? Cosa ne sarà  degli educatori, insegnanti, psicologi, mediatori culturali e facilitatori linguistici che fino a pochi giorni fa hanno continuato a lavorare per l’Ambito Sociale di Amandola?E’ un appello questo che gli operatori rivolgono ai sindaci della zona montana dei Sibillini.corriere adriatico

articolo visualizzato 608 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 14-02-2008

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...