GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Nuovo aeroporto
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Nuovo aeroporto


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

pronta una società pubblico-privata Si chiamerà «Ali Picene» e vedrà coinvolti numerosi Comuni e imprenditori locali. Primo impegno l’asfaltatura della pista di SERGIO BIAGINIMONTEGIORGIO-Si stanno stringendo i tempi per la costituzione della società pubblico-privata che dovrà realizzare il nuovo aeroporto di Montegiorgio. Oggi si terrà un incontro decisivo che servirà tra l’altro a delineare la bozza di statuto. I privati e gli enti interessati, tra cui molti Comuni della vallata del Tenna, hanno deciso di partire con una ventina di quote per un capitale iniziale di duecento milioni circa. Si tratta ora di definire la consistenza della partecipazione dei singoli soggetti a cui dovranno seguire le necessarie delibere delle amministrazioni locali. «Cercheremo di formalizzare la Spa entro la fine dell’anno» dice il direttore dell’aviosuperficie “Paci” di Montegiorgio, Cesare Rossi, che da sette anni sta lavorando al progetto. «La parte pubblica avrà il 51 per cento mentre il restante 49 sarà riservato ai privati». Ci sarebbero già diversi industriali della zona, non solo del settore calzaturiero, pronti ad entrare nella società. Si parla anche di un interessamento dell’Ippodromo San Paolo. E il Comune di Fermo sarebbe tra gli enti più entusiasti dell’iniziativa. Tanto che secondo alcune indiscrezioni potrebbe avere un ruolo di «capofila». Del resto lo stesso presidente del Consiglio comunale, Pino Alati, è sempre stato tra i più convinti assertori di un salto di qualità dell’«aeroporto fermano» a beneficio di tutta la collettività e della struttura produttiva. «Merita un ringraziamento-dice Cesare Rossi- per come ha preso a cuore l’intera faccenda e per l’impegno che sta mettendo in campo». Tutto insomma è pronto e ben delineato. All’ultima riunione presso il Comune di Montegiorgio hanno partecipato oltre al presidente della Provincia Colonnella, al presidente della Camera di Commercio di Ascoli, Gibellieri, all’assessore regionale ai Trasporti Agostini, molti sindaci e rappresentanti dei Comuni di Fermo, Porto San Giorgio, Falerone, Massa Fermana, Servigliano, Montappone, Sant’Elpidio a Mare, Montegranaro, Amandola e Santa Vittoria in Matenano. Segno che il discorso è maturo per importanti sviluppi. La Spa che prenderebbe il nome di «Ali Picene» avrebbe già tra i primi impegni la realizzazione di una pista in asfalto lunga un chilometro e 600 metri, in sostituzione dell’attuale in terra battuta. Con un adeguamento della torre di controllo e delle attrezzature elettroniche di volo l’«aeroporto» potrebbe anche far atterrare e decollare dei bireattori MB 80, dunque non solo aerei ad elica che già attualmente fanno scalo all’aviosuperficie «Paci». «Qui non si dovranno prendere aerei per New York» nota Rossi. «La nostra esigenza è però di creare collegamenti sia merci che passeggeri con Roma, Milano, Bologna e Firenze. Questo per offrire il giusto supporto all’economia locale e alle esigenze turistiche della zona in un contesto di intermodalità. Si sono già fatte avanti diverse società di trasporto aereo interessate ad utilizzare lo scalo di Montegiorgio. E abbiamo ottime possibilità di finanziamento ricorrendo anche ai fondi della Comunità Europea». Dunque si può già creare uno scalo funzionale pur rimanendo nella classificazione di aviosuperficie segnalata. Del resto le piste di Montegiorgio sono già ben trafficate e ricevono da tutta Europa un cospicuo volume di piccoli aerei da diporto turistico e sportivi. L’anno passato si sono avuti 500 tra atterraggi e partenze. Per incentivare il traffico e adeguare tecnologicamente l’«aeroporto» sarebbero sufficienti pochi miliardi. E, quello che è più importante, c’è già chi è pronto a sborsarli.

articolo visualizzato 1.016 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 09-11-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...