GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Mistificazioni dei DS
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Mistificazioni dei DS


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA — «In un recente convegno organizzato dai Ds, gli assessori regionali Agostini e Melappioni hanno magnificato l’impegno del centro-sinistra in favore della sanità amandolese, alzando una cortina fumogena sulle reali implicazioni che la manovra sanitaria comporterà per i servizi montani». Guido Castelli, consigliere regionale di An, torna a parlare di sanità e lo fa sparando a zero contro l’iniziativa dei Ds. «Sono tre -spiega- i cavalli di battaglia che gli emissari di D’Ambrosio hanno cercato di cavalcare: la Rsa, i nuovi spazi del distretto sanitario, il mantenimento della chirurgia. In effetti, i ‘prodigiosi’ sforzi profusi dalla Regione in favore di Amandola meritano qualche doverosa precisazione. Per quanto riguarda la Rsa, le risorse sono per il 95% di derivazione statale e non regionale. Si spera solo che la realizzazione di questa struttura non segua i tempi biblici riscontrati in altre zone (vedi Novafeltria, che da sei anni attende il taglio del nastro). Il distretto non costituisce un servizio supplementare o aggiuntivo visto che ad Amandola già esiste. E’ ovviamente importante che siano approntati nuovi locali, ma di qui a parlare di una conquista per la sanità amandolese, ce ne corre parecchio… Per quel che concerne la funzione chirurgica, va detto che il Piano sanitario prevede una serie di condizioni che alla lunga porteranno a un progressivo decadimento del reparto. Nell’ospedale di Amandola (foto), infatti, si potranno espletare solo attività chirurgiche di ‘media e bassa complessità’, e ciò solo nella misura in cui l’ospedale di Ascoli non risulti adeguato ad erogare simili prestazioni. La Giunta regionale, pertanto, ha mantenuto formalmente aperto il reparto di chirurgia, ma in realtà ha posto le condizioni affinché (come nel caso del punto nascite) tra qualche tempo risulti inevitabile la chiusura». Castelli ci va duro: «E’ la vecchia ‘tattica del carciofo’, alla quale i nostri amministratori di centro-sinistra ci hanno abituato da tempo, e che consiste nello sfogliare foglia a foglia i piccoli ospedali per poterne giustificare a posteriori la chiusura». f. p.

articolo visualizzato 699 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 06-08-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...