GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Messe all’asta quattro case cantoniere
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Messe all’asta quattro case cantoniere


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

ASCOLI – A larghissima maggioranza il Consiglio provinciale, nella seduta di ieri, ha approvato il piano di alienazione di alcuni immobili di proprietà  dell’Ente da tempo inutilizzati. Si tratta per l’esattezza di quattro ex case cantoniere, un tempo dell’Anas, poi passate alla Provincia ma da molto tempo non più utilizzate per le finalità  istituzionali: si trovano a Casale di Comunanza (nella foto, appartamento di 97 mq. con fondaci, ripostigli e una corte annessa per un valore stimato di 72.400 euro), a Gallo di Roccafluvione (1.190 mq. su due piani per un valore di euro 125.000), Incorneto di Acquasanta Terme (appartamento di mq. 123 con annesso e corte per un valore di 71.650 euro), Rustici di Amandola (75 mq. di appartamento con annesso e corte per un valore di 80.500 euro). I prezzi di stima costituiranno la base per l’asta pubblica. La delibera approvata comprendeva anche il trasferimento al patrimonio disponibile dell’Ente, in vista della vendita, dell’ex caserma dei Carabinieri di S. Benedetto: un bene del valore di 2,6 milioni di euro da alienare per realizzare l’ampliamento del Liceo scientifico della città  rivierasca. Un emendamento, già  definito dalla Commissione patrimonio e bilancio e approvato dal Consiglio, impegna l’Ente a conteggiare i proventi di queste alienazioni nel patrimonio da ripartire in vista della nascita delle due Province. Con questo atto diamo ulteriore attuazione a quella politica di razionalizzazione e ottimizzazione del patrimonio dell’Ente “ ha dichiarato l’assessore proponente Ubaldo Maroni “ che perseguiamo sin dal nostro insediamento. Più volte infatti il Consiglio provinciale in passato si é espresso su altre alienazioni, tutte finalizzate a convertire ad uso sociale e turistico, anche con il contributo di fondi regionali e comunitari, beni non più utilizzati dalla Provincia.corriere adriatico

articolo visualizzato 766 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 08-09-2007

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...