GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Mais ogm, 200 quintali da distruggere
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Mais ogm, 200 quintali da distruggere


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Continuano le indagini del Corpo Forestale per accertare le responsabilità della frode commerciale. Caso chiuso a S.Elpidio Mais ogm, 200 quintali da distruggere Sequestrati i depositi ad Amandola e Porto d’Ascoli. Oggi primo carico al Consmari di SERGIO BIAGINI Cinque quintali ad Amandola e altri cinque a Porto d’Ascoli. Questo è quello rimane dei raccolti provenienti dalle coltivazioni delle due aziende agricole contaminate dagli Ogm e individuate grazie al fiuto degli uomini del Corpo forestale di Ascoli. La granella inquinata (consumata già per la maggior parte dagli animali) è stata isolata e sigillata nei depositi a disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli che adesso dovrà convalidare i provvedimenti di sequestro disponendo poi la distruzione del granoturco rinvenuto. Oggi intanto a Sant’Elpidio a Mare verranno caricati su un camion e scortati al Consmari di Tolentino i centonovanta quintali di mais transgenico scoperti nell’azienda di L.B. posti sotto sequestro da più di due mesi. Sono dunque duecento i quintali di mais che in questa ultima tornata dovranno essere distrutti termicamente nell’impianto camerte. Poi si dovrà attendere la prossima semina e i prelievi successivi per avere la certezza che il mais transgenico sia definitivamente sparito dalla nostra provincia. Il Corpo forestale provinciale guidato dal comandante Benedetto Ricci ha disposto ieri le operazioni di sequestro. A Porto d’Ascoli, presso l’azienda di E.F. nei pressi della Sentina, si è recato lo stesso comandante del Nucleo operativo di polizia ambientale e forestale, Giovanni Luzi insieme agli uomini del comando stazione di San Benedetto. Le procedure di sequestro sono state celeri e ha collaborato di buon grado lo stesso agricoltore che ha riaffermato di non aver mai immaginato di poter seminare mais transgenico. Adesso anzi E.F. è piuttosto preoccupato, visto che la granella è stata consumata dagli animali delle sue stalle, maiali soprattutto e galline. Ma è anche finita indirettamente nell’alimentazione umana. «Ho raccolto le uova e le ho mangiate assieme alla mia famiglia» ha detto l’uomo. «Le hanno ingerite i miei figli e i miei nipotini. E mi chiedo adesso che tipo di rischio corriamo ora». Anche nell’azienda agricola di Amandola il mais è già stato consumato per la maggior parte da maiali e galline. Quello che è stato rinvenuto dagli agenti della Forestale (hanno agito due uomini del Nucleo operativo di Ascoli e altri due del comando stazione di Amandola) è un piccolo quantitativo che è stato messo in appositi sacchi, chiusi e sigillati anche essi come il magazzino. Stando alle indagini il mais contaminato piantato a Porto d’Ascoli e distribuito da un rivenditore sambenedettese proveniva da un distributore maceratese e faceva parte dello stesso lotto e della stessa varietà del mais trovato nell’azienda di L.B. a S’Elpidio. La granella inquinata rinvenuta ad Amandola invece proveniva invece dal consorzio agrario che l’aveva acquistata direttamente dalla Pioneer la multinazionale che in questo momento si trova nell’occhio del ciclone per aver appunto commercializzato le diverse varietà di granoturco contaminate. Nei prossimi giorni una relazione verrà inviata dalla Forestale alla Procura di Ascoli. L’ipotesi di reato potrebbe essere appunto quella della frode commerciale.

articolo visualizzato 1.166 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 23-12-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...