GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Mai più viaggi per le cure.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Mai più viaggi per le cure.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Il macchinario costa oltre due miliardi e mezzo ed è stato acquistato grazie al contributo della fondazione Carisap Cancro, mai più viaggi per le cure Inaugurato l’acceleratore lineare per la radioterapia all’ospedale Mazzonidi ROBERTA LAZZARINIDa questa settimana l’unità operativa di radioterapia, diretta dal Tiziano Bergami, inizierà a lavorare avviando l’attività ambulatoriale e la preparazione dei piani di cura per i malati di cancro. Da metà ottobre entrerà in funzione l’apparecchio per la terapia, che costa 2 miliardi e 600 milioni e che è stato acquistato grazie alla Fondazione Carisap. Era il tassello mancante nelle terapie oncologiche e questo ora mette fine ai pellegrinaggi dei malati ad Ancona o fuori Regione. La nuova struttura, costata 8 miliardi, oltre al bunker che ospita la prima macchina per la radioterapia (l’acceleratore lineare), ne ha un altro ancora allo stato grezzo, destinato ad ospitare un’altra macchina, di una potenza inferiore all’attuale, e ciò servirà ad accorciare le liste d’attesa. Attualmente, a pieno regime, potranno essere trattati 40 pazienti al giorno. Ieri, con la partecipazione di tutte le autorità del Piceno, è stato tagliato il nastro della palazzina di radioterapia, che sta accanto ad allergologia, già predisposta per costruire, sul suo tetto, un altro piano destinato ad ospitare il nuovo blocco operatorio. Molti i complimenti ricevuti dal direttore generale della Asl Mario Maresca, che ha saputo spingere sulle forze politiche e sulla Regione per riuscire non solo a rispettare i tempi già indicati nel 1999, ma ad aprire l’Unità, la seconda in tutte le Marche dopo Ancona, addirittura con sei mesi di anticipo rispetto alla tabella di marcia. Il sindaco Piero Celani, molto soddisfatto, ha sottolineato la crescita dell’ospedale e ha parlato di sogni nel cassetto, tra questi emodinamica. «Dobbiamo crescere come Enti – ha auspicato – e ognuno deve fare la propria parte perché si possa annunciare al più presto una nuova inaugurazione. Un altro sogno è la riorganizzazione del Pronto soccorso». E Maresca, approfittando della presenza dell’assessore regionale alla sanità Augusto Melappioni, ha lanciato un messaggio perché si possa procedere per l’apparecchiatura del laboratorio di emodinamica, poi ha snocciolato le imminenti aperture. «Nei prossimi 30 giorni – ha annunciato – apriremo ciò che abbiamo rinnovato, cioè pediatria, emodialisi, alta assistenza medica, Urp e le cucine. Fra sei mesi procederemo verso il progetto per il nuovo pronto soccorso, centro diabetico, risonanza magnetica e spero l’emodinamica. A fine anno inizieranno i lavori per il nuovo distretto sanitario di Amandola e Ascoli, la casa protetta dell’ex Luciani, il nuovo blocco operatorio e le Rsa di Acquasanta e Comunanza. Ci sono ancora punti di criticità – ancora detto il direttore – legati alla messa a norma degli impianti e alla impiantistica esterna. Assieme all’assessore comunale Angelini stiamo portando avanti i progetto di recupero e riutilizzo del calore e spero in una sponsorizzazione privata per il centro multimediale».La Cassa di Risparmio, con le parole dei presidenti della Fondazione Vincenzo Marini Marini e della Spa Franco Spalvieri, ha ancora una volta dimostrato la sua attenzione alle esigenze della sanità, è la prima in Italia. Marini ha annunciato la disponibilità di 1milardo e mezzo per l’apparecchio di emodinamica, che richiederà tre tecnici e due medici, mentre Spalvieri, che ha già tanto fatto durante la sua guida della Fondazione dal 93 fino a qualche mese fa, metterà a disposizione 2 milioni, altrettanti la Camera di Commercio, Comune e Asl per un convegno importante che ci sarà entro l’anno sulle patologie vescicali, in quanto il centro di Ascoli, ha tenuto a sottolineare, diretto da Giancarlo Barbieri, è il 4° centro in Italia.

articolo visualizzato 873 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 16-09-2001

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...