GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Lite furibonda sulla Steat, saltano le nomine
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Lite furibonda sulla Steat, saltano le nomine


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Negli ultimi giorni era salita la tensione tra Cosa Rossa e Pd, ieri si é arrivati alla rottura. La sinistra chiedeva più morigeratezza e un drastico taglio delle indennità . Non é stata accontentata Assemblea dei soci rinviata di 15 giorni, colpo di scena firmato dal sindaco Di Ruscio. Tutti spiazzati FERMO – Una fumata nera. Tutto rinviato ad una prossima assemblea, da convocare entro 15 giorni. Doveva essere il giorno della nomina del nuovo Cda Steat, e dell’entrata in carica di Fabiano Alessandrini alla presidenza. Doveva. Invece, dopo un pomeriggio di incontri, telefonate frenetiche, discussioni, si é concluso, alle 20 in punto, con un clamoroso nulla di fatto. A far saltare il banco il sindaco di Fermo Saturnino Di Ruscio: via altre due poltrone, il primo cittadino ha puntato i piedi insistendo su una riduzione del consiglio d’amministrazione da 5 a 3 membri, e rifiutando un incremento di capitale oltre i 2 milioni di euro della società .Una scelta che ha colto di sorpresa i presenti, ed ha impedito, di fatto, che la nuova dirigenza Steat prendesse corpo.E’ un pomeriggio lungo, quello alla sede Steat di via Palestrina, che inizia in ritardo rispetto alle 16 previste. L’assemblea si accenderà  circa un’ora dopo. Una ventina i presenti. Arrivano uno dopo l’altro gli esponenti dello stato maggiore del Pd: i sindaci Andrenacci, Giacinti e Mezzanotte, Donzelli, Spena, Conti. Poi l’assessore provinciale Ubaldo Maroni ed il presidente Massimo Rossi. A lui spettano le decisioni. Mi sono preso le mie responsabilità  – dirà  alla fine della battaglia – non si trovava una sintesi, ho fatto le mie scelte. E le scelte sono: presidenza Steat, come anticipato da giorni, a Fabiano Alessandrini. Vicepresidenza a Marco Ramadori, terzo nome di competenza della provincia, socio di maggioranza con il 60% delle quote, nel segno della continuità , con la scelta di Giorgio Ruggeri, presidente uscente.Niente per la Cosa Rossa: poche ore prima erano stati gli stessi partiti della Sinistra a rifiutare schifati per quel che sta accadendo un posto nel Cda. Gli altri comuni del Fermano indicano il loro nome: Cinzia De Santis, vicesindaco di Amandola. Partita chiusa, insomma, manca solo il nome del quinto consigliere, tocca al Comune di Fermo. Ma il nome non c’é. O un Cda a tre o non se ne fa nulla, tuona Di Ruscio, e la partita si interrompe. Sul più bello.Il tono in sala si alza, non si trova un accordo. Si chiama una sospensione, ma nulla da fare. La seduta é rinviata. Oggi stesso il presidente prorogato, Giorgio Ruggeri, riconvocherà  i soci. Poche battute per il protagonista del coup de theatre: il primo cittadino fermano esce frettoloso. C’é poco da dire – spiega Di Ruscio – Per presentare un Cda a 5 componenti serve un aumento di capitale oltre i 2 milioni di euro. Noi non siamo disposti a sobbarcarci questo impegno. Se c’é una disponibilità  in questo senso da parte degli altri comuni valutiamola, anche per questo ho proposto un rinvio. Credo che si possa andare ad una ricapitalizzazione spalmata su un lungo periodo. Resto convinto che la Steat possa tranquillamente funzionare con 3 consiglieri. Furioso, spara ad alzo zero, all’uscita, il presidente provinciale Massimo Rossi. Quello che ha fatto Di Ruscio é semplicemente scandaloso. Ha utilizzato le regole dello statuto per mettersi in posizione ricattatoria, paralizzando di fatto la società . Un episodio indecoroso. Vogliono un consiglio a 3 perchà© sanno che, per uno strano meccanismo dello statuto, in questo modo Fermo, con il 24%, ha la facoltà  di nominare due consiglieri su tre. Mi ero accorto che lo statuto avrebbe consentito una mossa del genere, ma non me l’aspettavo. Una scelta strumentale, prima abbiamo votato tutti un aumento di capitale a 4.9 milioni di euro in 5 anni, poi Fermo punta i piedi per non aumentarlo subito a 2. Esco da qui scandalizzato. Tra due settimane? Le mie proposte restano quelle.PIERPAOLO PIERLEONI, corriere adriatico

articolo visualizzato 875 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 07-11-2007

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...