GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Lezioni per preparare le badanti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Lezioni per preparare le badanti


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Da un’indagine dell’Inpsé emersoche negli ultimi cinque annié raddoppiatala richiestadegli anzianidel territorio Le aspiranti collaboratrici domestiche parteciperanno ad un corso socio-sanitario e culturale ASCOLI “ La Provincia, attraverso l’assessorato alla Formazione Professionale, é in procinto di varare nei prossimi giorni quattro nuovi corsi professionali rivolti alle badanti. Si tratta di corsi di formazione, peraltro già  sperimentati altrove, attraverso cui aspiranti collaboratrici domestiche verranno rese edotte del loro lavoro.Un lavoro per sua natura particolare che, oltre ad essere gravoso, ha bisogno di una formazione all’altezza sia dal punto di vista socio-sanitario, che culturale. Ottanta i posti complessivamente disponibili nei quattro corsi, suddivisi in gruppi di venti, i cui bandi saranno emanati a breve, con le lezioni (44 le ore complessive) che si terranno nei Centri per la Formazione di Ascoli, Amandola, San Benedetto e Fermo.I nuovi corsi professionali varati dalla Provincia in concertazione con le parti sociali e le istituzioni socio-sanitarie territoriali “ spiega l’assessore Emidio Mandozzi “ vanno a colmare una importante lacuna del territorio, con le badanti bisognose di essere instradate e qualificate nel loro lavoro, che oltre ad essere difficoltoso ha bisogno di essere approcciato con metodo e dedizione. I corsi che abbiamo approntato “ continua l’assessore -, hanno anche l’obiettivo di riuscire a debellare il lavoro nero, con il settore che manifesta persistenti sacche in tutto l’Ascolano.àˆ arrivato in silenzio, l´esercito delle badanti. Le prime, alla fine degli anni ˜90. Oggi ce sono quasi 700.000 in Italia, diverse migliaia (difficile censirle, in quanto molte clandestine) anche ad Ascoli ed in tutto il Piceno, territorio dove gli anziani sono una moltitudine.L´Inps dice che in cinque anni le badanti – il sistema economicamente più conveniente per curare a casa un anziano – sono raddoppiate.Un´indagine dell´Istituto per la ricerca sociale racconta che quest´esercito al femminile, nel 97 per cento dei casi é composto da straniere trenta-quarantenni.Il 56 per cento viene dall´Europa dell´Est, il 30 per cento dall´America Latina. In una quota variabile fra il 30 e il 55 per cento sono diplomate o laureate. Ma per il 40 per cento sono clandestine.Quindi doppiamente ricattabili. Il lavoro spesso é in nero, la paga attorno ai 700/800 euro al mese – un terzo della retta per una casa di riposo – senza contratto nà© contributi, l´orario continuato, ventiquattro ore al giorno. Le mansioni impegnative: una persona anziana non autosufficiente richiede più attenzioni di un neonato. E molta più pazienza, più umiltà .Le badanti, é bene sottolinearlo, hanno salvato dal collasso il sistema sanitario e sociale di una regione che invecchia vertiginosamente, con una rete di assistenza residenziale per anziani che risulta, al pari di altre realtà  italiane, molto lontana dalle richieste numeriche avanzate dal territorio stesso. Ma c’é chi ha fiutato il business, che qualche volta sconfina in malaffare, con le badanti oggetto, in taluni casi, di vera e propria tratta.Spuntano come funghi strane agenzie, che fanno arrivare queste donne in Italia dai Paesi dell´Est e anche dal Sud America.C´é chi si vede trattenere qualche mese di stipendio dall´agenzia che le ha sistemate in Italia, così come sono molte quelle che non riescono a farsi fare un contratto regolare, ricattabili perchà© non sono in possesso del permesso di soggiorno.Il problema, dunque, é quello di far emergere il sommerso, il lavoro nero, combattendo lo sfruttamento. E questo é quanto si prefigge la Provincia attraverso una serie di iniziative mirate.PIERO LUCIANI, corriere adriatico

articolo visualizzato 757 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 11-03-2008

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...