GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Le Ville
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 3,50 su 5)
Loading ... Loading ...

Le Ville


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Le ville, gruppetti di case, calce e mattoni, che spuntano tra il verde in cima alle alture presibilline, rappresentano una caratteristica del territorio montano.Un tempo, peraltro non proprio remoto, erano gremite di gente e di animali, fra questi i “sacri” buoi e mucche, unica forza motrice per l’aratura.Il taglio dei boschi e il gregge fornivano altre risorse per tirare avanti.Una vita non facile, piena di sacrifici sudore e figli.Poi la fuga verso altre speranze. Ora, in quelle frazioni abbandonate domina il silenzio, rotto dai gemiti del vento e dei……fantasmi. Rarissime le voci umane.Ma nelle giornate attorno al ferragosto quei villaggi da presepe, come per incanto, ritornano a vivere. In quelle case (alcune nelle condizioni di un tempo, altre ristrutturate) fanno ritorno in tanti Il richiamo della terra natia, ove sono nati e vissuti genitori e nonni è forte. Certi legami sentimentali non svaniscono facilmente.Un ultraottantenne vitalissimo, che non può fare a meno di ritornare per qualche giorno nella sua villa, ci racconta un ricordo incancellabile della sua infanzia, quando nella notte di Natale, con tanta, tanta neve, tutte le ville si svuotavano per andare a Messa .Da Campo Masci, Casa Coletta, Moglietta, Paterno, Cestoni, Francalancia, Casalicchio centinaia e centinaia di tremule lucerne scendevano lentamente verso la chiesina rurale (oggi splendidamente ristrutturata e curata) di S. Michele.Tutti i “rimpatriati” in questi giorni, dalle loro case di campagna affluiscono in paese, dando a negozi, bar e piazza una insolita vivacità, che purtroppo si spegne subito dopo la festa del Beato Antonio e il Festival internazionale della terra delle Sibille.Poi il paese, che non è neppure in grado, per carenza di strutture ricettive, di ospitare la squadra di calcio dell’Ascoli, annualmente in ritiro in un paese del maceratese, si riaddormenta pigramente sulle sue vellutate colline. ( a. b.)

articolo visualizzato 862 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 22-08-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...