GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Le soste a pagamento spaccano la maggioranza
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Le soste a pagamento spaccano la maggioranza


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA Consiglio comunale rinviato per la mancanza del numero legale mentre sull’argomento infuria di giorno in giorno la polemica dei commercianti Le soste a pagamento spaccano la maggioranza AMANDOLA — Sta facendo discutere la proposta dell’amministrazione di istituire il parcheggio a pagamento su alcune vie e piazze del centro storico. A contestare la decisione sono soprattutto i commercianti che temono la fuga dei clienti da piazza Risorgimento.L’argomento figurava all’ordine del giorno del consiglio convocato per l’altra sera insieme all’approvazione del bilancio di previsione e alla proposta di riorganizzazione dei servizi sanitari montani. Ma la seduta è andata deserta ed è stata aggiornata a oggi (inizio alle 16). Al civico consesso, infatti, si sono presentati solo il sindaco Rossi, il consigliere Tentoni e i membri dell’opposizione (Marini, Mandozzi, Lupi, Ottavini e Cupelli). «Non riusciamo a capire i motivi dell’atteggiamento tenuto dalla maggioranza — sottolinea in una nota la minoranza —. A nostro parere la squadra del sindaco Rossi dovrà disertare anche il consiglio di venerdì, visto che lo strappo che ha portato alla mancanza del numero legale è stato causato dal secondo punto dell’ordine del giorno, ovvero la proposta di istituire il parcheggio a pagamento, per un totale di 67 posti-auto, su vie e piazze del centro e che riguarderà: piazza Risorgimento (33 posti), piazzale Garibaldi (mezza luna lato destro della ex ss 78; 12 posti), via Marconi (10 posti), via Cesare Battisti (sul lato destro, compreso tra l’incrocio con via XX Settembre ed il civico 30; 12 posti). Sull’argomento vogliamo chiarezza, dal momento che non c’è unitarietà di vedute in giunta». In tema di sanità, il comitato cittadino si dichiara «amareggiato del rinvio. «Qualsiasi progetto — spiega il presidente Enrico Gasparri — dovrà interessare le due zone di Amandola e Novafeltria con la creazione di un tavolo tecnico che coinvolga anche la conferenza dei sindaci e il comitato della Valmarecchia».Fabio Paci

articolo visualizzato 543 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 09-04-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...