GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Le Sibilla appenninica e le chiese della Vergine
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Le Sibilla appenninica e le chiese della Vergine


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

L’ultimo lavoro del medico e umanista Roiati Le Sibilla appenninica e le chiese della Vergine AMANDOLA – L’ultimo lavoro del medico e umanista Renzo Roiati consiste in una ricerca interdisciplinare coronata dalla scoperta che la dislocazione di nove chiese dedicate alla Vergine nel territorio della Sibilla presenta chiare analogie con la figura della costellazione della Vergine (La Sibilla appenninica e le nove stelle maggiori della Vergine, Edizioni Librati, Ap 2006). Le strutture primitive di queste chiese risalgono al sec. VIII e sono quindi molto anteriori alle cattedrali francesi (sec. XII – XIII) la cui disposizione, intorno a Notre Dame di Parigi, riproduce anch’essa la figura della costellazione della Vergine. Le nove chiese (ma ne vengono esaminate anche altre minori) sorgevano attorno al monte e all’antro della Sibilla, sui quali la fantasia popolare aveva creato molte leggende. Trattandosi di un monte piuttosto alto, di una grotta misteriosa e di un lago demoniaco (lago di Pilato), non sembra assurdo immaginarvi… l’insediamento di indovine e fattucchiere ivi convenute per esercitare, con più forte richiamo, i loro mai interrotti e per molti versi oscuri mestieri.Il cristianesimo demonizzà le pratiche divinatorie (false divinazioni ed empie fantasticherie degli astrologi secondo S.Agostino) e quindi nell’alto Medioevo monaci ed eremiti cristiani ritennero di dover arginare la diffusione del pagano culto profetico, dovuto al demonio, per mezzo dei cenobi, celle votive e sacelli disposti lungo i percorsi verso la grotta della Sibilla e il lago di Pilato. Queste costruzioni si trasformarono poi in edifici consacrati al culto parrocchiale, da S.Maria dell’Ambro a S.Maria in Lapide (che nella proiezione occupa il posto di Spica, la stella più luminosa della Costellazione) a S.Maria in Pantano, eccetera. Ma Roiati guida il lettore entro il tessuto ambientale e culturale del territorio considerato, mettendone in evidenza le caratteristiche geomorfologiche e operando efficaci feedback di quanto costituisce (sul piano storico, artistico, folklorico, leggendario e storiografico) le premesse necesarie all’intelligenza dell’intero contesto. Egli affronta, quindi, con destrezza critica, molte e complesse questioni come l’origine della Sibilla, attraverso la probabile trafila Magna Mater mediterranea-Cibele; il rapporto tra religione, astronomia, astrologia nel mondo orientale e greco-romano; il passaggio dal paganesimo al cristiano nei due livelli: quello dei chierici che avevano il compito di guidare i fedeli salvaguardando la dottrina e quello del popolo che, pur aderendo alla nuova fede, stentava ad abbandonare credenze e consuetudini pagane. Tutto il materiale trattato nel libro é senza dubbio di alto profilo, ma l’autore sa conquistare i lettori con la sua felice capacità  divulgativa e con l’eleganza della sua scrittura.ALIGHIERO MASSIMI *,* CRITICO LETTERARIO , Corriere Adriatico

articolo visualizzato 703 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 01-03-2007

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...