GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Le adesioni alla Colletta Alimentare
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Le adesioni alla Colletta Alimentare


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

L’elenco dei negozi Le adesioni alla Colletta Alimentare FERMO – Da questa mattina sarà  possibile aderire alla Giornata nazionale della Colletta alimentare anche nella nostra zona acquistando prodotti in più da devolvere al prossimo. I supermercati che hanno aderito nel fermano sono: ad Amandola la Coal di via Volta, la Conad di via Battisti, il Sidis di via Marconi ed il Sigma; a Comunanza il Conad di via Trieste ed il Dis di via Pascali; alle Piane di Falerone il Dum Crai; a Fermo la Coop di via XXV Aprile, il Mercatino Simpatia di via Leti, l’Oasi di Campiglione di Fermo, lo Sma di via Trieste, lo Sma di via XXV Aprile, il Sidis Lido in via Nazionale a Lido di Fermo, il Fedi a Santa Petronilla di Fermo; a Magliano di Tenna il Conad di Viale Europa; a Monte Urano lo Sma di via Gramsci; a Montegranaro l’Eurospin di via Fermana Sud, lo Sma di Piazza Cavour e lo Sma di via Fermana Nord; a Petritoli lo Sma di Contrada Valmir; a Porto San Giorgio il Maxi Tigre di via Solforino e lo Sma di Via della Repubblica ed a Porto Sant’Elpidio il Cityper di via da Fratte. Aderire alla Colletta alimentare é un gesto educativo per tutti -ha detto il Consigliere comunale di Fermo, Mario Iommi -quest’anno il gettone di presenza di tutti i consiglieri comunali, nel prossimo Consiglio del 28 novembre, sarà  devoluto ala Colletta alimentare. Scopo della Fondazione Banco Alimentare Marche é la raccolta delle eccedenze di produzione alimentare nell’agricoltura, nell’industria e nella grande distribuzione e la redistribuzione delle stesse agli enti ed alle Associazioni che si occupano d’assistenza e aiuto ai poveri ed agli emarginati. Alla data del 31 dicembre 2005 il Banco Alimentare Marche ha svolto la propria attività  per 204 enti ed associazioni caritative, che hanno offerto il proprio sostegno e assistenza a 19.941 persone bisognose della nostra Regione. In pratica l’esortazione é quella di donare parte delle proprie provviste a chi é più povero e non puà fare la spesa come e con loro. Quest’anno sono graditi prodotti non facilmente deperibili, come olio, omogeneizzati, tonno e carne in scatola, pelati e legumi.ALESSIO CARASSAIcorriere adriatico 

articolo visualizzato 1.056 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 25-11-2006

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...