GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Lasceranno il paese
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Lasceranno il paese


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA – Da ieri per le due ragazzine macedoni la vita ha un altro significato, quello che compete di diritto ai giovani. Gli educatori della comunità  in cui sono state accolte dovranno fare in modo che dimentichino al più presto le brutture di una vita d’inferno, costrette a soddisfare contro la loro volontà  i turpi desideri di un uomo che la società  civile ripudia. Come prima cosa le sorelle, le cui identità  saranno protette dal più stretto riserbo, torneranno a frequentare la scuola: la sedicenne un istituto superiore mentre l’altra la scuola media. Al momento non é ipotizzabile un loro rientro in famiglia ma é da escludere sin d’ora che possano tornare a vivere ad Amandola.corriere adriatico

articolo visualizzato 642 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 31-03-2007

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...