GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » La ricetta di Ricci per la sanità.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

La ricetta di Ricci per la sanità.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Verso la verifica i programmi delle Asl La «ricetta» di Ricci per la sanità si chiama concertazionePiù concertazione e razionalizzazione oculata nel settore della sanità. Il vice presidente del Consiglio Regionale, Pino Ricci invita ad attuare questo metodo per far fronte a scelte e interventi. Ciò anche attraverso delle “correzioni” necessarie, sempre però nel rispetto delle indicazioni fornite dal Piano sanitario Regionale. «Razionalizzazione – spiega l’esponente politico dell’Udeur – nel senso che non è più pensabile tirarsi dietro i problemi per mesi e mesi, ritardando la specializzazione delle diverse strutture, non fornendo garanzia all’esistenza di alcuni presidi, non procedendo al taglio dei ricoveri. Insomma – prosegue Ricci – non lavorando in un contesto armonico e programmato che, ovviamente, non vada a ledere la funzionalità e l’impostazione dell’ospedale unico di rete». Le considerazioni di Ricci in materia di sanità arrivano come lo stesso uomo politico puntualizza dopo «la vicenda del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Amandola ed i suoi positivi sviluppi». Vi è, poi, una questione più squisitamente politica che Pino Ricci ritiene stia creando un’oggettiva confusione: «Da una parte c’è il Polo che contesta ogni scelta e cavalca qualsiasi tipo di protesta, giusta o sbagliata che sia; dall’altra vi sono alcuni che mettono l’etichetta ad ogni traguardo conseguito, guarda il caso di Amandola, come se gli altri referenti non esistessero. Dov’è la concertazione di cui tanto si parla quando ci sono in ballo le scelte di tipo sanitario?».Secondo il vicepresidente occorre, in un panorama più ampio di concertazione, andare, prima di tutto ad una verifica degli adeguamenti che le singole direzioni generali delle Asl hanno concretizzato rispetto al Piano Regionale. Quindi, tra le altre cose, utilizzare tutti gli strumenti che la stessa Regione si è data, come la legge sull’accreditamento che garantisce la qualità dei servizi ai cittadini.D.M.

articolo visualizzato 637 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 26-09-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...