GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » L’ex sindaco Rossi: «Io non ho mai imbavagliato nessuno»
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

L’ex sindaco Rossi: «Io non ho mai imbavagliato nessuno»


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLAFESTIVAL Teatro nelle case, c’è Di Stefano L’ex sindaco Rossi: «Io non ho mai imbavagliato nessuno» AMANDOLA Torna oggi dopo cinque anni di assenza il teatro nelle case. E’ questa la chicca dell’Amandolafestival 2004 che vede nella triade dei direttori artistici (Marco Di Stefano, Vincenzo Pasquali e Fabio Bonso) la spina dorsale della manifestazione. E oggi partono gli spettacoli teatrali curati in collaborazione con l’Amat: una full immersion dalle 7 a notte fonda. Si inizia con il teatro nelle case di Marco Di Stefano e Luca Proietti che propongono “Improvvisazioni”. C’è spazio anche per la compagnia dialettale amandolese “Gli Indimenticabili” che al cineteatro Europa (ore 20) porta in scena “Lu maritu pe’ fjema”. Nata sette anni fa, la compagnia è formata da Ottavio Marini, Alessandra Antonelli, Roberto Craglia, Mario Moianesi, Giordano Moianesi, Giovanni Trobbiano, Fabio Antogniozzi e Diletta Eleuteri. Notte di tango in piazza Risorgimento mentre in seconda serata La Fenice ospita ”Fra-Intendimenti d’amore” con Edoardo Siravo e Vanessa Gravina, noti al grande pubblico per le loro presenza televisive in film e soap opera. La notte amandolese continua al teatro “Rococò” alle 23,30 con “Bianco” che vede protagonisti Stefano Bianchi, Francesca Lattanzio, Massimo Carloni e Roberto Sforza. A fare il punto sulla rassegna amandolese ci pensa il neo assessore comunale alla cultura Cinzia De Santis. «Siamo soddisfatti della riuscita del festival commenta Soprattutto per il coinvolgimento dei cittadini che negli ultimi anni si era assopito. L’edizione 2004 è stata varata in poco tempo dopo le elezioni di giugno trovando l’accordo con i tre direttori artistici e la collaborazione dell’Amat, della Fondazione Carisap e della Provincia». Intanto l’ex sindaco Franco Rossi attacca Di Stefano. «La storia non si inventa afferma Qualcuno può provare a manipolarla ma 5 anni sono pochi per far credere alla gente quello che ancora non è “postumo”. Nel 1999 continua Rossi l’Amministrazione entrante chiamò il direttore artistico “uscente” e si affrontò un unico argomento: eventuale riconferma del direttore unitamente agli altri soggetti (Marini e Christensen): il gruppo era inscindibile, oltre a 40 milioni delle vecchie lire come cachet (prendere o lasciare)». «Non si imbavagliò nessuno afferma Rossi A differenza di altri l’Amministrazione da me guidata non ha mai interferito sulle scelte “artistiche” di nessuno. Sfido chiunque, con prove e documenti alla mano, a dimostrare il comportamento scorretto e antidemocratico dell’Amministrazione Rossi che non si è mai permessa di criticare i 15 anni di Festival precedenti come purtroppo si sta facendo, con dovizia e ogni mezzo, nei confronti del Festival di Pepi Morgia». Info: 0736-848708.

articolo visualizzato 703 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 02-09-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...