GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » L’eliambulanza parte da Amandola
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

L’eliambulanza parte da Amandola


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

di ENNIO MANCINISorgerà a Pian di Contro, vicino al campo sportivo di Amandola, l’eliporto a servizio dell’emergenza per la zona sud delle Marche. «E’ una soluzione moderna e realistica per tutta l’emergenza – spiega soddisfatto il direttore generale dell’Azienda sanitaria 13, Mario Maresca – Dalle prime prove effettuate con l’elicottero, ci si impiega non più di otto minuti per il trasporto dei pazienti da Amandola al Mazzoni. Inoltre l’eliporto sorge in una zona strategica anche per un’eventuale futura collaborazione con l’Umbria». Ma eventuali sinergie sono in programma anche con l’Abruzzo, soprattutto per quanto concerne la zona del teramano. L’opera sarà realizzata, è la parola di Maresca, a brevissima scadenza con i fondi della Protezione civile e del Dipartimento d’emergenza regionale. Sarà invece a carico della Comunità Montana dei Sibillini la realizzazione dell’impianto di illuminazione (circa 50 mila euro il costo) indispensabile per il funzionamento dell’eliporto.Ma se ad Amandola tutto procede, è in città che l’eliambulanza incontra qualche problema. Attualmente l’ospedale «Mazzoni» per gli atterraggi fa ricorso al campo sportivo di Monticelli, poiché la piazzola realizzata all’interno della struttura non è a norma di legge. «Ma ora il problema sarà risolto – spiega Maresca – sono stati infatti finanziati con la legge sul terremoto 200mila euro per ampliare da 10 a 27 metri quadri l’attuale pista».Altro punto dolente dell’ospedale ascolano è il blocco operatorio, ormai vecchio di 20 anni e non più in linea con le norme vigenti. Ma niente interventi di ristrutturazione: la direzione dell’Asl ha infatti deciso di costruire otto nuove sale operatorie. Verranno realizzate sopra al reparto di Radioterapia. Entro marzo ci sarà la delibera della Regione Marche ed entro l’anno, se non ci saranno intoppi, l’inizio dei lavori. «Il nostro è un ospedale di rete e provinciale – spiega infine Maresca – e pertanto deve essere messo tutto a norma, con servizi corrispondenti agli standard europei». Le possibilità di un finanziamento da parte della Regione dei 10 milioni di euro necessari, richiesto dall’Asl 13 per accelerare l’inizio dei lavori, potrebbero essere sia di un finanziamento mirato, che di un progetto di finanziamento pluriennale.Dura – soprattutto con il personale ospedaliero – infine la risposta del direttore generale alle lamentele degli accorpamenti tra i reparti. «Attualmente – precisa – ne abbiamo di due tipi: la prima è dettata dalla necessità dei lavori che stiamo realizzando (e pertanto gli accorpamenti hanno durata temporanea: una volta terminati i lavori la situazione tornerà ad essere quella precedente); la seconda è invece di riassetto strutturale e sarà definitiva». La resistenza interna più volte espressa da più parti viene così liquidata: «Il problema è soprattutto culturale, non mi faccio condizionare da chi teme di perdere il proprio orticello», chiosa Maresca.Tra le novità in vista, anche la soluzione del problema legato alla mancanza di stanze a pagamento. «Ne saranno realizzate quattordici – conclude il manager – su una superficie di 600 mq ed ognuna avrà anche una zona soggiorno. Voglio però cogliere l’occasione per chiedere agli ascolani di avere particolare pazienza nei prossimi due anni per i possibili, prevedibili disagi che sorgeranno per via dei lavori di ammodernamento delle strutture. Poi però saranno ricompensati: Ascoli avrà una struttura sanitaria di livello europeo».

articolo visualizzato 819 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 05-03-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...