GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Il sindaco di Amandola: “E’ contrario alla statuto”
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Il sindaco di Amandola: “E’ contrario alla statuto”


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Il sindaco di Amandola: “E’ contrario alla statuto” “No al referendum” AMANDOLA – “Il Consigliere Giulio Lupi, presentatore e sostenitore della mozione referendaria, ancora una volta ha dimostrato di non conoscere lo statuto del proprio Comune”. Lo scrive, in una nota, il sindaco Rossi che prosegue: “L’intera azione, tardiva e comunque respinta dell’intera maggioranza e non condivisa neanche da tutta la minoranza presente alla seduta del consiglio comunale, sta ricadendo in modo oppressivo ed ossessivo sul Comune di Amandola”.”Nessun altro comune della cintura “fermana” – prosegue Rossi – ha altri paladini così impegnati, forse perchè l’unico vero intento è di fare un referendum consultivo pro elettorale solo in quel Comune che la sinistra deve assolutamente riconquistare. Comunque andiamo per ordine. L’art. 30 del nostro Statuto comunale vieta l’indizione di referendum che possono essere in contrasto con leggi e/o provvedimenti che hanno forza di legge. Dico questo perchè il passaggio della proposta delle istituende province alla Camera dei Deputati, ha decretato l’inammissibilità dei referendum che si erano svolti in Comuni della Cintura monzese e barlettana. Ora mi sembra inopportuno far esprimere qualcuno che alla fine della partita non troverà nessuna risposta amministrativa determinando di fatto un puro e semplice esercizio elettorale. Probabilmente per un calcolato problema di memoria, il consigliere Lupi ricorda il muro di Berlino ma ha dimenticato che nel 1989 il Consiglio Comunale di Amandola adottò il provvedimento di adesione, nel 1990 la Regione Marche avallò tale direttiva e dette così l’avvio all’iter parlamentare. Nel 2001, un deputato diessino fece la proposta di legge e la commissione affari costituzionali della Camera ne decretò l’inammissibilità. E’ strano allora che Lupi, consigliere di maggioranza nel 1995, non abbia pensato in quei quattro anni a chiamare a consultazione la popolazione amandolese pur sapendo che quella proposta era viva e vegeta”.

articolo visualizzato 829 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 05-12-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...