GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Il giro nelle aziende della Regione comincia dall’ospedale M
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Il giro nelle aziende della Regione comincia dall’ospedale M


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Il giro nelle aziende della Regione comincia dall’ospedale Mazzoni di Ascoli. Global service: la posizione di Maresca Sanità, arrivano 450 miliardi L’assessore Melappioni: la Asl 13 dovrà potenziare i distretti locali di STEFANIA GRATTIPrima uscita ufficiale dell’assessore regionale alla sanità, Augusto Melappioni, che ha voluto cominciare la serie di incontri nelle varie Aziende sanitarie marchigiane, partendo dall’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno.«E’ un’occasione importante – ha detto Melappioni – per approfondire le questioni che riguardano la sanità. Aver scelto Ascoli come prima tappa è dovuto al fatto di aver ricevuto una forte sollecitazione da parte di questo territorio che ha denunciato più volte una mancanza di attenzione nei suoi riguardi. Ritengo, invece, che la Regione debba essere attenta alle istanze mosse dai territori di confine».In mattinata Melappioni ha incontrato la direzione generale della Asl 13, successivamente ha visitato alcuni reparti dell’ospedale, tra cui il dipartimento di salute mentale, all’ex ospedale Luciani. Quindi è stato a colloquio con i medici, con le rappresentanze sindacali e, per concludere, nel pomeriggio, ha aperto un dibattito con la Conferenza dei sindaci dei Comuni appartenenti alla Asl 13. A fine mattinata, Melappioni ha fatto un primo punto: «Ho constatato – ha dichiarato – che l’ospedale Mazzoni è in fase di ampliamento e riorganizzazione dell’offerta ospedaliera. Si sta facendo molto ma si dovrà fare ancora di più. Indubbiamente, ci troviamo a un buon livello di applicazione del Piano sanitario regionale, sia per l’organizzazione interna che per i servizi resi ai cittadini. E’ stato aperto il reparto di malattie infettive e da settembre cominceranno nuovi servizi di senologia».Cosa manca in particolare? «Intanto – ha continuato l’assessore alla Sanità – dobbiamo verificare qual è il livello di offerta di alcuni servizi, come ad esempio cardiologia. C’è poi molto da lavorare sui distretti territoriali. La Sanità marchigiana è stata finora ospedalocentrica. Ridurre l’ospedalizzazione della quota impropria e potenziare i servizi è uno degli obiettivi che mi propongo di raggiungere. Ovviamente si dovranno trovare nuove energie e finanziamenti. Si tratta di seguire un percorso di accreditamento complessivo che vuol dire offerta sanitaria ottimale, entro il termine di 5 anni. Per il momento partiamo con 450 miliardi attribuiti alle Marche, disponibili già dagli anni ’80. Il mio impegno è di mettere a sistema tutto il panorama dell’offerta regionale, solo così arriveremo all’equità sul territorio».Sulla questione dell’ospedale di Amandola, Melappioni ne esclude la chiusura. Il Piano sanitario regionale prevede che esso svolga determinate funzioni, «l’importante è garantire un’offerta adeguata al territorio e di qualità».Il direttore generale della Asl 13, Mario Maresca, ha interpretato la visita di Melappioni come un segno di attenzione volto a conoscere i reali problemi delle aziende sanitarie: «Attualmente – ha detto Maresca – il problema principale è rappresentato dalla messa a norma di tutti gli impianti dell’ospedale Mazzoni, motivo per cui vogliamo ricorrere al Global service. Le obiezioni sono state molte. La risposta ai timori che tale progetto danneggerebbe alcune piccole cooperative di servizi locali, a vantaggio di aziende più grandi, sta nella capacità delle forze economiche locali di aggregarsi e partecipare all’operazione. Personalmente sono responsabile dei servizi offerti, per cui se lo Stato o la Regione Marche non intervengono con dei finanziamenti, in ogni caso il problema va risolto».

articolo visualizzato 713 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 18-07-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...