GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Il Consorzio riparte zoppo
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Il Consorzio riparte zoppo


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

COMUNANZA — Il Consorzio per la gestione del gas metano della Valdaso ha un nuovo direttivo. E' composto dal presidente Giuseppe Marziali (Montefalcone), dal vice Fabio Millevolte (Santa Vittoria) e dal consigliere Andrea De Santis (Amandola). Nuovo anche il presidente dell'assemblea: Gabriella Remia (Montelparo). In sostanza è stata azzerata la vecchia dirigenza, il cui gruppo era composto dal timoniere Anna Durpetti (Amandola), dal presidente dell'assemblea Egidio Ricci (Smerillo), e da: Santino Mecozzi (Smerillo), Domenico Bassotti (Amandola), Augusto Rossi (Ortezzano), Domenico Galloppa (Comunanza), Giuseppe Scendoni (Montelparo), Francesco Di Buò (Force). Il Cda passa, con modifica dello Statuto, da sette a tre membri. C'è voluta la nomina di un commissario (Carlo Cantalamessa) da parte del Tribunale di Ascoli per sbloccare la situazione. Il Consorzio, in oltre 20 anni, è stato buono solo a… litigare. E le diaspore non sembrano finite, visto che il sindaco di Montalto Marche, Raffaele Tassotti, ha aspramente criticato il rinnovo delle cariche: «Abbiamo assistito a un colpo di mano! Una maggioranza dei soci, composta dalla Provincia (rappresentata dal vice Saccuti), dalla Comunità Montana (Ciaffaroni) e dai sindaci di Force (Marziali), Amandola (Rossi), Montedinove (Mazzoni), Montelparo (Remia), Montefalcone (Milani) e dal delegato di Santa Vittoria (Tanucci) ha deciso da sola senza ascoltare tutti i membri. I Comuni di Montalto, Ortezzano e Monte Vidon Combatte avevano dato la loro disponibilità a non rivendicare rappresentanze in seno al Cda, ma avevano chiesto di concorrere alla scelta di un rappresentante. Insieme a Rossi, avevamo deciso di proporre Francesco Luciani (Amandola), ma visti come sono andati i fatti, credo che rispettare la parola data e l'impegno assunto non appartenga alla cultura del sindaco Rossi. Eppure abbiamo sempre dato la disponibilità a collaborare con Amandola, anche sostenendola nelle iniziative per la salvaguardia dell'ospedale. Altro comportamento riprovevole, quello di Saccuti. Il nuovo assetto del Consorzio è già claudicante!”. Fabio Paci

articolo visualizzato 826 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 06-03-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...