GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Il Consorzio di Bonifica produrrà energia
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Il Consorzio di Bonifica produrrà energia


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

VALTENNA Il Consorzio di Bonifica produrrà energiadi ADOLFO LEONIResterà in vita il Consorzio di Bonifica Valtenna? L’unica competenza rimastagli, quella irrigua, ne garantirà la sopravvivenza? Lo sapremo nei prossimi mesi. Intanto, i vertici lanciano nuove proposte. Il presidente Franco Piersanti nel corso dell’ultima assemblea dei delegati svoltasi nei giorni scorsi ha proposto come impegno futuro lo sfruttamento idroelettrico del fiume Tenna. Il Consorzio, insomma, vuole produrre e vendere energia. Sulla carta già esistono due luoghi idonei, dove il corso delle acque è piuttosto forte e capace di generare elettricità. Uno si trova nei pressi della diga di San Ruffino, nel comune di Amandola; l’altro invece è situato presso la condotta a pressione dell’impianto di irrigazione che sorge nel territorio compreso tra Magliano di Tenna e Rapagnano. In entrambi i siti sembra possibile realizzare altrettante centrali di produzione elettrica. Appena l’estate i tecnici verificheranno la fattibilità delle opere. Verificheranno soprattutto i costi e i benefici dell’operazione. Se l’indagine risulterà positiva per l’Ente sotto l’aspetto economico e finanziario si chiederà alla Provincia di Ascoli Piceno la concessione per lo sfruttamento idroelettrico. Le competenze che precedentemente erano ministeriali sono poi passate alle regioni per finire, ultimamente, ai capoluoghi di provincia. C’è un altro progetto nel cassetto del presidente. Anche questo presentato ai soci.Oltre all’acqua, il Consorzio pensa al vento e alla possibilità di sfruttare, come produttori di energia eolica, i pilastri che un tempo sostenevano la funivia Sarnano-Sassotetto. Dagli anni ’80 la struttura è chiusa. Ora potrebbe cambiare destinazione. Debitamente trasformata, la sommità dei piloni potrebbe ospitare le tradizionali pale che si muovo allo spirare dei venti, incamerando energia. Energia da rivendere poi a enti pubblici e privati. La questione eolica sui Sibillini è al centro di un dibattito destinato a crescere nei mesi a venire. Non tutti sono d’accordo nel suo sfruttamento allocando in montagna gli antiestetici pali. Nel caso della funivia, però, i pilastri esistono da oltre vent’anni. Ci sarebbe soltanto da adattarli alla bisogna. Il Presidente del Consorzio ha inoltre spiegato la nuova politica dell’Ente, che mira a collaborare sempre di più con gli enti locali dando servizi ai cittadini. Come nel caso del catasto, le cui certificazioni potrebbero essere effettuate dagli uffici del Consorzio.Entro il 2002, è stato promesso, saranno chiusi tutti i cantieri sparsi sul comprensorio che interessano i lavori di ripristino e miglioramento di viabilità, canali irrigui e fossi. Per quanto riguarda il bilancio non ci sono problemi. Il 2001 ha registrato un attivo di oltre 35 milioni di vecchie lire.

articolo visualizzato 943 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 05-07-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...