GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » “Il Carnevale lo faremo noi”
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

“Il Carnevale lo faremo noi”


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Guerra dei contributi, l’Amministrazione comunale replica duro alla Pro loco AMANDOLA – Si fa rivente la polemica su contributi per il carnevale tra amministrazione comunale e Pro loco. Dopo le accuse dell’associazione rivolte alla giunta ecco la risposta del Comune. “In risposta al comunicato della Pro lo desideriamo chiarire che le imprecisioni ed inesattezze riportate dimostrano l’atteggiamento prevenuto che da sempre ha contraddistinto il modo di relazionarsi dell’Associazione con questa Amministrazione. Si sottolinea che nessuna ostilità è stata mai manifestata – prosegue la nota dell’amministrazione comunale – infatti ci siamo sempre attivati per sorreggere ogni iniziativa con collaborazione dei dipendenti comunali, prestito di attrezzature quali palco, illuminazione, locali ecc. e che da ultimo si è concretizzata con la concessione in uso dei locali del Rococò, chiostro S. Francesco ed ex Collegiata per l’iniziativa “Diamanti a tavola”. Tutti i cittaidni possono confermarlo. Si rammenta che dal 1999, anno di insediamento di questa Amministrazione, ad oggi, sono stati erogati contributi a carico del Bilancio Comunale per circa Euro 17.000,00 oltre a tutti gli altri contributi provenienti dagli altri Enti Istituzionali che la Pro loco ha utilizzato. Non trascuriamo, inoltre, i proventi derivanti da lotterie, sagre e quant’altro. La Pro loco esegue (o dovrebbe seguire?) attività per la popolazione e non per l’Amministrazione Comunale, e l’espressione della volontà di non organizzare il Carnevale de li Paniccià – edizione XXIX – crediamo sia unicamente ispirata alle vocazioni politiche che animano alcuni responsabili del gruppo e che in prossimità delle prossime elezioni amministrative il tutto potrà tornare comodo per il raggiungimento del loro obbiettivo. E’ appena il caso di accennare alle volute mancate citazioni e ringraziamenti in molte delle manifestazioni che questo Ente ha patrocinato, e i toni poco concilianti che abbiamo sempre dovuto subire ogni qualvolta si è trattato di discutere di qualche problema. Il comunicato della Pro Loco appeso in tutto il territorio comunale – conclude – forse doveva essere preceduto da una richiesta di chiarimento come si usa in ogni civile rapporto. Il contributo erogato alle altre Associazioni di questo Comune, sono il giusto riconoscimento, in qualche caso unico, di anni di attività svolta con molto impegno e scarsissime risorse economiche e incentivante per proseguire e ampliare l’orizzonte di ogni iniziativa. Comunichiamo, infine, che sarà cura di questa Amministrazione sostituirsi, nei modi ritenuti più opportuni, alla organizzazione del Carnevale de li Paniccià – ed. XXIX – al fine di continuare la tradizione locale ritenuta importante per l’intera (e non parziale) popolazione”.

articolo visualizzato 936 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 15-01-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...