GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » I dodici voti non conteggiati mutano lo scenario nella minor
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

I dodici voti non conteggiati mutano lo scenario nella minor


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLAI dodici voti non conteggiati mutano lo scenario nella minoranza: la città vuole chiarezza Schede fantasma: è giallo di Fabio PaciAMANDOLA — «Quelle dodici schede votate e non conteggiate potrebbero mutare gli scenari politici, perlomeno nel gruppo di minoranza.Vogliamo chiarezza». E’ il commento dei cittadini amandolesi che, ieri mattina, hanno appreso dal servizio del Resto del Carlino del ‘pasticcio’ commesso nel seggio elettorale numero 1, dove dodici schede, seppur votate dagli elettori, sono finite dritte in prefettura perché sulle stesse (non vidimate) non era stata apposta, in via preliminare, la firma di rito. Il plico non è stato aperto ed è sigillato in attesa di nuove disposizioni. Se quei dodici voti non sono decisivi per la corsa allo scranno di sindaco, nel gioco delle preferenze e degli eletti, sì.Basti segnalare che ben sei candidati consiglieri della lista perdente, che appoggiava Franco Rossi, (Gianni Calisti, Diego Pacetti, Cristina Marinangeli, Roberto De Santis, Zita Guglielmi e Alessandro Petrocchi) non sono entrati in consiglio comunale, sulla sponda dell’opposizione, per uno scarto minimo, da tre a dodici voti.Per quanto concerne la maggioranza potrebbero essere ripescati Paola Farina, Francesco Miti e Rosario Ugon. «Non è un problema che mi riguarda — taglia corto il neo sindaco Riccardo Treggiari —. Non ne ero neppure al corrente nei termini così dettagliati come ne ha riferito stamane (ieri, ndr) il Carlino. Comunque sia, mi sembra che nella sostanza le dodici schede ‘fantasma’ non potranno modificare l’esito delle consultazioni elettorali. Tra l’altro, nei giorni delle votazioni mi sono portato al seggio solo per votare, senza presidiarlo come, al contrario, hanno fatto i miei rivali. Ipotesi di un ricorso al Tar di Rossi? Sono tranquillo e molto sereno».Il «giallo» si è verificato per un banale errore: le dodici schede al centro del caso non dovevano essere consegnate agli elettori in quanto assegnate come riserva e da utilizzare solo in caso di necessità. Invece che essere collocate in un luogo sicuro, sarebbero finite per errore sul tavolo degli scrutatori che, inavvertitamente, le hanno poi consegnate ai dodici cittadini che, a tutt’oggi, non vedono conteggiato il proprio voto.Ieri sera, il sindaco uscente Rossi ha riunito i suoi «colonnelli»: è certo che sarà presentato ricorso.

articolo visualizzato 938 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 25-06-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...