GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » I 40 sindaci riuniti a Fermo discutono la «divisione dei ben
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

I 40 sindaci riuniti a Fermo discutono la «divisione dei ben


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

LA QUINTA PROVINCIA I 40 sindaci riuniti a Fermo discutono la «divisione dei beni» di DIANA MARILUNGO FERMOTutti insieme appassionatamente al di là di ogni schieramento di parte per costruire l’autonomia del territorio. Unitarietà nella trasversalità è la parola d’ordine, perché il lavoro è ancora molto e tutto in salita. I quaranta sindaci dei Comuni del Fermano, che compongono la nuova Provincia di Fermo, si sono ritrovati ieri pomeriggio nella Cappellina di Villa Vitali a Fermo. Un momento epocale ed anche commovente, che dopo 144 anni ha visto discutere, riuniti, i primi cittadini della costa, dell’entroterra e della montagna di tutto il Fermano. Da Porto San Giorgio ad Amandola, da Montegranaro a Montefalcone Appennino tutti, è stato detto ieri, hanno messo la loro piccola pietra per realizzare la nuova provincia. Anche se non erano presenti (perché non rieletti o impegnati in altri ruoli) nella mente di ognuno, però, sono sfilati i visi di quegli amministratori che negli anni hanno lavorato per raggiungere l’obiettivo. Tante le aspettative. «Vogliamo, dal nuovo ente, delle garanzie soprattutto per quanto riguarda la Sanità e la viabilità» ha detto il neo sindaco di Amandola, Riccardo Treggiari. «Potremo programmare in maniera omogenea il territorio» ha affermato Andrea Scorolli, sindaco di Monte Vidon Corrado. La festa per l’istituzione del nuovo ente (entrato ufficialmente ieri in vigore) si farà insieme a Monza e Barletta e culminerà a Monza con il Gran Premio. Parola di Luigi Vitali, ma la data è ancora da decidere. I sindaci, hanno subito iniziato a discutere di istituzionalizzare l’assemblea creando un regolamento ed un comitato ristretto. Dai loro interventi sono emersi i dubbi e le perplessità in vista della divisione dei beni e del personale dall’amministrazione di Ascoli Piceno. Tra i suggerimenti quello di formare a supporto dell’assemblea delle commissioni composte da tecnici in grado di dare suggerimenti ai politici. Nel corso dell’ assise è stato festeggiato Luigi Vitali, l’indomabile presidente del Comitato Territoriale. Gli è stato offerto un piatto con lo stemma di Fermo. «Un grazie sentito a Vitali – ha detto il sindaco di Fermo Saturnino Di Ruscio – per il lavoro encomiabile che è riuscito a fare». Intanti si è in attesa che il presidente della “vecchia” Provincia di Ascoli Piceno nomini la nuova giunta. Il Consiglio è stato convocato per giovedì alle 17,30.

articolo visualizzato 585 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 02-07-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...