GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Guido Castelli fa finta di niente
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Guido Castelli fa finta di niente


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Ad un mese dalla sconfitta di An è come se non fosse accaduto nulla Guido Castelli fa finta di niente Il Presidente provinciale di An aveva promesso di dare un giudizio a livello provinciale sul risultato conseguito da An, dopo aver riunito gli organi di partito per una analisi approfondita. La tornata elettorale di giugno ha fotografato una perdita secca di An alla elezione provinciale del 4,5 % (An è passata dal 17,6% del 1999 al 13.06 % del 2004) ed una caduta di 6 punti nel comune di Ascoli Piceno con la perdita di 3 consiglieri.Le amministrazioni di Amandola, Comunanza, Colli del Tronto sono passate al centro sinistra; brilla senz’altro il dato straordinario della vittoria nel comune di S. Elpidio a Mare, dove la significativa presa di Franca Romagnoli ha consentito in contro tendenza di raggiungere un obiettivo.C’era pertanto e oltremodo necessità di discutere per individuare le cause della caduta dei consensi ed invertire la rotta nella gestione del partito. Per di più l’avvocato Giulio Natali si era dimesso da vicepresidente provinciale del partito poco prima delle elezioni, per sottolineare il proprio malessere verso una gestione personalizzata di Guido Castelli, di cui già intuiva la china negativa e ne voleva scindere le responsabilità.A tutt’oggi però sono costretto a riscontrare un assoluto silenzio. Il presidente provinciale di An continua a manovrare con logica personalistica come se niente fosse accaduto, rimuove i dati negativi spostando l’attenzione su fumose polemiche; non riaggancia la base infuriata del partito con confronto schietto ed aperto; non opera un’analisi sulla perdita dei consensi e non elabora una strategia per riconquistarli e svilupparli.Credo che Castelli stia scegliendo la strada più sbagliata, quella del silenzio pensando di fuggire dalle proprie responsabilità. Sale però forte e diffusa, la richiesta della base di An di rispondere con radicali cambiamenti organizzativi al campanello di allarme del deludente risultato elettorale provinciale nei quadri intermedi del partito c’è malessere per i vuoti di comunicazione e di confronto, per la logica delle scelte personalizzate che non consentono di mettere a rete ed integrare, facendo squadra, esperienze e di impegno distanti, diffusi sul territorio.Sale l’esigenza di una gestione politica di An che Castelli non fa o non sa fare. Dobbiamo superare questo snodo in fretta, l’immobilismo è il peggiore dei mali. GIUSEPPE MARUCCI*

articolo visualizzato 1.028 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 14-07-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...