GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Franceschetti ci riprova, debutta Saccuti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Franceschetti ci riprova, debutta Saccuti


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Franceschetti ci riprova, debutta Saccuti Zama nominato commissarrio di Forza Italia per la nuova Provincia di DIANA MARILUNGO Cinque. Un numero che nel Fermano porta fortuna ai fautori dell’autonomia territoriale. Cinque come le Province delle Marche e come le circoscrizioni in cui dovrà essere diviso il territorio marchigiano nella tornata elettorale regionale del 2005. La lettera del Ministero dell’Interno con cui si chiarisce all’esecutivo di D’Ambrosio che dovrà tenere conto della provincia di Fermo per quanto riguarda il numero delle circoscrizioni ha creato grandi aspettative. Saranno cinque, dunque, anche i nomi per ogni partito del Fermano che si confronteranno alle prossime elezioni per il rinnovo degli organismi regionali. Attualmente i consiglieri uscenti, provenienti dal Fermano, sono Fausto Franceschetti per i Democratici di Sinistra, Remigio Ceroni (foto in alto) per Forza Italia e Franca Romagnoli di Alleanza Nazionale. Oltre a riproporre Franceschetti i Ds metteranno in campo anche Carlo Verducci, Cataldo Sforza, Paolo Petrini, Adriana Compieta ed Annarita Tatò. La Margherita proporrà, con ogni probabilità, Rosalba Ortenzi e Giulio Saccuti (nella seconda foto in alto), di Amandola, new entry territoriale, attuale presidente del Consiglio provinciale e con un bagaglio di voti da far paura a tutti. Saccuti potrebbe essere il punto di riferimento di tutta la zona montana. Sempre per la Margherita si parla di una candidatura di Pietro Dionisi. I Verdi dovrebbero presentare l’ex deputato Fabrizio Cesetti che potrebbe essere affiancato da Massimo Marcaccio e da Manuela Marchetti. Renzo Interlenghi, invece, sembra il candidato ideale per i Comunisti italiani, mentre per Rifondazione Comunista si fa il nome di Alessandro Volponi. Franca Romagnoli sarà il leader della lista di Alleanza Nazionale. Insieme a lei dovrebbero esserci l’on. Giulio Conti, Endrio Ubaldi, Silvia Iommi e Ugo Ciarrocchi. Remigio Ceroni sarà sicuramente ricandidato da Forza Italia. Per gli azzurri si fanno i nomi anche di Francesco Carlini e di Elvazio Capriotti. Silenzio da parte dell’Udc sui candidati. «Che sia consentito ad ogni circoscrizione di avere un numero di consiglieri in rapporto alla popolazione votante. Fermo sarà penalizzata, però, se rimarrà in vigore il vecchio sistema», ha detto ieri mattina il sindaco Saturnino Di Ruscio. «Noi potremo avere cinque consiglieri, inoltre, se il numero di questi verrà portato complessivamente a 42 come è previsto nella proposta di modifica dello Statuto. Perciò è indispensabile che i numeri in qualche modo vengano blindati». «Venerdì ci sarà la commissione Statuto della quale faccio parte ha detto il consigliere regionale Franca Romagnoli che dovrà finalmente scoprire le carte della maggioranza, dirci se intende fare o non fare la nuova legge elettorale. Io per prima sollevai il problema delle cinque circoscrizioni che da mesi difendo e che credo veda oggi tutte le forze politiche locali unite soprattutto dopo il parere del ministero. Occorre però chiarire che questa battaglia non può essere svincolata da quella per ottenere la nuova legge elettorale perché sarebbe dannoso per il Fermano, elettoralmente parlando, «applicare cinque collegi alla legge vecchia, perderemmo consiglieri fermani! Per questo la battaglia è congiunta: cinque sì ma con la nuova legge che andrà a distribuire equamente i seggi». Intanto ieri con una lettera di Sandro Bondi, Forza Italia ha ufficialmente nominato l’on. Francesco Zama commissario degli azzurri per la Provincia di Fermo e perciò rappresentante del movimento nella nuova provincia. Stoppa, invece, tutte le polemiche interne ad Alleanza nazionale, la dichiarazione congiunta del presidente provinciale di An, Guido Castelli, e del coordinatore regionale Carlo Ciccioli. I due esponenti confermano il loro pieno appoggio a Di Ruscio e confermano gli obiettivi di realizzazione delle opere pubbliche anche in presenza di fattori di crisi.

articolo visualizzato 1.879 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 18-11-2004

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...