GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Emergenza neve, i sindaci chiudono le scuole
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Emergenza neve, i sindaci chiudono le scuole


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Oggi studenti a casa ad Acquasanta, Montemonaco ed Arquata e le previsioni non sono affatto rassicuranti Emergenza neve, i sindaci chiudono le scuole ACQUASANTA TERME – Una nuova ondata di freddo ha investito il Piceno meridionale e segnatamente le zone montane. La copiosa nevicata di ieri ha suggerito ai sindaci dei Comuni di Acquasanta Terme, Montemonaco ed Arquata di firmare l’ordinanza per la chiusura delle scuole. Sulle strade del centro termale si è depositata una coltre bianca di circa venti centimetri, che rende difficoltoso il transito dei veicoli. Le vie del capoluogo e la zona intorno alla scuola risultano “pulite”, ma le strade che conducono alle varie frazioni sono coperte di neve. Le previsioni non sono certo incoraggianti e soltanto oggi si deciderà se prolungare la chiusura delle scuole. A Montemonaco, ha nevicato abbondantemente per tutta la giornata di ieri. Per evitare inutili rischi e spiacevoli sorprese, il primo cittadino Vittorio Sansonetti ha anticipato l’uscita degli alunni dalle scuole. Le frazioni del Comune ai piedi dei Sibillini sono state ricoperte di neve, non è facile raggiungerle e si teme che possano verificarsi di nuovo situazioni di emergenza, soprattutto in località Foce, dove due settimane fa furono fatti brillare undici “palloni” di ossigeno ed idrogeno per liberare dal rischio valanghe l’abitato. Emergenza neve ad Arquata. Il sindaco Aleandro Petrucci ha già deciso per oggi una giornata di chiusura delle scuole, in attesa di verificare, oggi, la consistenza delle precipitazioni. Situazione per niente agevole anche ad Amandola. Il primo cittadino Riccardo Treggiari, nonostante l’insistente sfiocchettare che sin dalla notte precedente aveva interessato il paese, ha deciso di tenere aperte le scuole. Con grandi sforzi, non solo di carattere economico, si è cercato di pulire tutte le strade che conducono alle varie frazioni da una coltre bianca spessa all’incirca venti centimetri. Nessuna ordinanza di chiusura delle scuole a Comunanza e Force. I mezzi spartineve sono entrati messi in azione un pò ovunque, per evitare la formazione di insidiose lastre di ghiaccio durante la notte e per agevolare il transito, soprattutto nelle arterie di maggiore traffico.

articolo visualizzato 1.596 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 16-02-2005

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...