GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » E’ scoppiata la guerra tra poveri
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

E’ scoppiata la guerra tra poveri


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Incarichi all’Asur ASCOLI – Qualche mese fa l’Asur ha assunto personale amministrativo a tempo determinato utilizzando una graduatoria dell’ufficio per l’impiego del 20 febbraio 2007 , osservando la quale si evince che non sono state assunte le prime due ma la quarta e la quinta. Da informazioni avute dal direttore del personale, dottor Milani, ho saputo che é stato il risultato di una ulteriore selezione avvenuta tra le prime cinque in graduatoria, e che le prime tre non sono state ritenute idonee. Pur se da un primo esame tutto sembrerebbe regolare, vengono spontanee alcune considerazioni. La procedura di selezione sarebbe prevista solo per personale da assumere a tempo indeterminato e con un numero di partecipanti doppio del numero da assumere, conseguentemente ci si domanda come mai é stata fatta anche per assunzione a tempo determinato e su un numero maggiore del doppio? La scorsa settimana é stata chiesta sempre dall’Asur all’ufficio per l’impiego un aiuto-cuoca per l’ospedale di Amandola, l’ufficio ha mandato una signora che sottoposta a selezione non é stata ritenuta idonea, procedendo all’assunzione della seconda, in questo caso addirittura sembrerebbe che la signora ritenuta inidonea avrebbe lavorato precedentemente con la stessa qualifica nella stessa struttura con ottimi risultati. Questi comportamenti anche se formalmente corretti innescano soltanto una guerra tra poveri che il sindacato non puà certo avallare. Nel chiedere quindi su questi argomenti il massimo della chiarezza, c’é un altro aspetto che da tale vicenda sta emergendo e del quale come segretario provinciale della Uil ho già  approfondito con la dirigente dell’ufficio per l’Impiego, la dottoressa Lisanti, ed é quello che molti iscritti nelle graduatoria di chiamata a selezione hanno il massimo punteggio di 100 che equivarrebbe di fatto ad un reddito ISEE uguale a zero pur avendo uno stato di famiglia spesso anche numeroso composto da più persone che lavorano, cosa facilmente costatabile richiedendo all’anagrafe stati di famiglia degli iscritti nelle graduatorie, (cosa che personalmente ho fatto). Non vorrei che nella lotta tra poveri s’ inserisse qualche figlio di papà .MAURO MARTINI*,* SEGRETARIO PROVINCIALE UIL-FPL, corriere adriatico

articolo visualizzato 737 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 08-06-2007

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...